Verdena – Colle Immane: testo, video ufficiale

0

Colle immane è il primo singolo dei Verdena estratto da Endkadenz Vol. 2, settimo album in studio della rock band lombarda, rilasciato in tutti i negozi il 28 agosto 2015 per Universal Music Italia. L’opera è arrivata a sette mesi di distanza dal primo capitolo Endkadenz Vol. 1.

Il video ufficiale che accompagna questa canzone, è stato diretto, concepito, animato, editato e composto da Donato “Pomponny” Sansone, che ha creato un filmato che parte dall’idea di scarabocchiare foto esistenti, animandole e creando un mondo parallelo, una cosa che il regista faceva da bambino sulle pagine dei giornali. La storia, se così vogliamo chiamarla, nasce da una chiacchierata telefonica con Roberta e Alberto: “Quando ho chiesto ad Alberto se il pezzo avesse un risvolto personale – dice il regista – egli mi ha risposto “Ho sempre pensato che questo testo parlasse di un uomo al fronte con un mitra in mano e tutti i proiettili che lo sfiorano e ne sente il rumore e l’odore e vede il terreno dietro frantumarsi dinanzi a sé”. A quel punto mi è stato chiaro cosa fare. Si tratta di un momento in cui anche lui sarebbe stato costretto a sparare. E’ un divertimento creativo che facciamo da quando siamo piccoli e cioè da quando per esempio, prendevo il tv sorrisi e canzoni di mia mamma e disegnavo sulle foto.” ha concluso Sansone Pomponny.

Per vederlo su Youtube cliccate sull’immagine sottostante. Se siete in grado di decifrare le parole, lasciate pure un commento.

colle-immane-video-verdena

Testo Colle Immane – Verdena (Digital Download)

Che sciocco io però
Credo nelle favole
Insetto mitico
Perso nel polline
Ma che bisogno c’è?
Che faccio qui e tu dove sei?
Lo sai ti ammiro già
Scultura immobile
Colle Immane
Chissà che mira ho?
Colle immane
Chissà a che pensi tu?
E sale da un sì, sei solo tu e non capirai
E spingi la mia mente in volo
Forse vedrai
Che sciocco io per sempre
Non sarò mai cosciente
E sciocca tu comunque
Hey! All’ultimo dove sei?
Colle immane
Chissà che mira ho?
Colle immane
Chissà a che pensi tu?
Ne uscirai
Rivedrai
Come puoi
Cambierai
E ciò che sembra è