Subsonica, Attacca il panico: video ufficiale + testo

0

Attacca il panico è il quinto singolo dei Subsonica estratto dall’ultima fatica discografica Una Nave In Una Foresta, rilasciata il 23 settembre 2014.

Dopo i precedenti Lazzaro, Di Domenica, I cerchi degli alberi e Specchio (in radio dallo scorso 8 maggio), la band alternative rock ha reso disponibile il catastrofico video ufficiale che accompagna il quinto tassello della settima era discografica.

Qualche tempo fa il gruppo aveva indetto un concorso per girare un filmato prodotto da Wired, contest vinto dai TuMenti, collettivo di registi a cui viene quindi affidato il budget per la prima produzione del genere di Wired Italia.

Complotti, bufale, disinformazione, panico e tecnologia sono gli elementi presenti nel videoclip, il cui protagonista è un ragazzino diffonde la falsa notizia dell’arrivo di una tempesta solare che cancellerà tutti i supporti magnetici (hard disk, cellulari) e di conseguenza la nostra identità digitale. Tutto ciò cosa fa quindi scaturire? Panico ovviamente!

Per vedere la clip e leggere ulteriori informazioni cliccate sull’immagine sottostante, dopo la quale trovate le parole che compongono l’inedito.

attacca-il-panico-video-subsonica

Testo Attacca il panico – Subsonica (Digital Download)

Io ce l’ho nel sangue il pensiero che irrita
questo vespaio di paure che si agita
qui nella mente inquietudine e replica
dietro la tela di un mattino di tenebra

Ce l’ho nel sangue
per come siamo stanchi delle illusioni appiccicate sotto ai banchi
qui nella mente sognare una trappola
e che l’amore è un’invenzione che lacera

Perdo sangue e attacca il panico
finché resisterò
sarò più forte

Ce l’ho nel sangue il deodorante d’America
e in ogni strada copre ogni discarica
qui nella mente il futuro che scivola
per ogni sogno dissanguato d’identità
ce l’ho nel sangue e della verità
il cielo copre tonnellate di oscurità
però che in fondo che non mi schiaccerà
finché combatto per la mia stabilità

Perdo sangue e attacca il panico
finchè resisterò
sarò più forte
nuova aria tra nuove carceri
rubando il fiato ai diavoli
nei miei inferni

Ed ogni giorno una nuova ostilità
ed ogni giorno la mia rinascita
nella trincea della mia identità
ed ogni giorno una nuova ostilità
ed ogni giorno una nuova eredità
sul filo denso della mia identità

Perdo sangue e attacca il panico
finché resisterò
sarò più forte
nuova aria tra nuove carceri
rubando il fiato ai diavoli
nei miei inferni

Ed ogni giorno una nuova perdita
ed ogni giorno la mia rinascita
sul filo denso della mia identità
ed ogni giorno una nuova ostilità
ed ogni giorno una nuova eredità
sul filo denso della mia identità

Perdo sangue e attacca il panico
finché resisterò
sarò più forte
nuova aria tra nuove carceri
rubando il fiato ai diavoli
nei miei inferni