Rocco Hunt – Ho scelto me: testo e video ufficiale

0

 

Aggiornamento: guardate il video ufficiale del singolo di Rocco Hunt intitolato Ho Scelto Me. Per vedere il filmato del primo estratto da A Verità 2.0, cliccate sull’immagine in basso. Potete visionarlo anche da quì, si trova appena sopra.

ho-scelto-me-video-rocco-hunt

Scritto originariamente il 18 ottobre 2014

Ho scelto me è il titolo del nuovo singolo di Rocco Hunt, che fa da apripista al nuovo album A Verità 2.0, la cui uscita è fissata al 4 novembre 2014. L’opera cercherà quantomeno di eguagliare gli ottimi risultati conseguiti con il precedente “A Verità“, certificato Disco d’Oro.

Il vincitore del Festival di Sanremo Nuove Proposte 2014 e del “Best New Artist” agli MTV Awards 2014, torna alla ribalta con questa nuova canzone e disco, un CD extra con 11 tra brani inediti e nuove versioni, più il DVD “A Verità 2.0 documentary“, un documentario che consentirà ai fans di rivivere un anno indimenticabile di live, backstage ed interviste esclusive. Il nuovo progetto discografico sarà disponibile nelle versioni CD + DVD, e 2 CD + DVD (Gold Edition).

“Ho scelto me” è stato prodotto da Takagi & Ketra (già producers di Vieni con me e Nu Juorno Buono vincitore di Sanremo), un pezzo che determina un’ulteriore crescita nella scrittura dei testi del giovane rapper salernitano.

Il brano è in rotazione radiofonica e disponibile in download digitale da venerdì 17 ottobre, e presto sarà accompagnato dal video ufficiale.

Nell’attesa ascoltiamo il singolo: cliccando sulla copertina, accedete infatti al file audio dell’inedito. Dopo la cover potete leggere le parole che compongono questa canzone.

rocco-hunt-ho-scelto-me-cover-singolo

Testo Ho scelto me – Rocco Hunt (Digital Download)
Ho scelto me tanto non capirà nessuno
ed il mio migliore amico sarà il fumo
ho scelto me e la mia vita già va meglio
da quando sono sveglio ed ho capito lei chi è
parla di me e non sputare dove mangiavi
ora che sei esattamente ciò che odiavi
sarà un rimorso eterno un amore senza tempo
t’avrei dato anche la luna se solo l’avessi chiesta

la prima mi confess unica amica quando tutto cess
e l’alluvione batte sulla mia finestra
dicono che gli occhi non possono mentire
quindi togli le lentine e dimmi quello che hai da dire
ho visto amici andare via in un attimo brindo per loro
mentre guardiamo l’oro trasformarsi in platino
se bevo tanto è solo per non ricordarmelo
che i buoni se ne vanno e questi infami li risparmiano
mille foto sparse per la stanza chissà se sente la mancanza
o con lui ci sta bene abbastanza
chi gioca troppo con il fuoco rischia di bruciarsi
e siamo bravi a cadere ma il problema è rialzarsi
per tutti quelli come noi senza regali
fuori dalle popolari per il senso degli affari
no woman no cry l’ho scelta io sta strada
prenderò ogni conseguenza e tu aspettami in pigiama

ho scelto me tanto non capirà nessuno
ed il miglior amico sarà il fumo
ho scelto me e la mia vita già va meglio
da quando sono sveglio ed ho capito lei chi è
parla di me e non sputare dove mangiavi
ora che sei esattamente ciò che odiavi
sarà un rimorso eterno un amore senza tempo
t’avrei dato anche la luna se solo l’avessi chiesta

mamma cerca di salvare il figlio anche se
non sa che il figlio sta cercando di salvare lei
per tutti i miei fratelli con i figli in braccio
per chi non può vederlo ed in ogni lettera c’è un pianto
mozziconi ovunque piatti sporchi dove sei
non ricordo molto ho perso il conto anche dei giorni miei
un altro giorno a fingermi più grande è ridicolo
se poi da grande rimpiangerò quando ero piccolo
non so spiegarti quello che è successo
so solo quante volte ho pianto aspettando sto momento
erano un paio di scarpe all’anno il mio regalo di natale
dalle suole consumate alle puma in scatole non scartate
il sogno italiano non è un sogno lontano
e che futuro immaginiamo se non ci emancipiamo
schiavo di una nazione che insegue la banconota
che purtroppo non è sua perché appartiene all’Europa

ho scelto me tanto non capirà nessuno
ed il miglior amico sarà il fumo
ho scelto me e la mia vita già va meglio
da quando sono sveglio ed ho capito lei chi è
parla di me e non sputare dove mangiavi
ora che sei esattamente ciò che odiavi
sarà un rimorso eterno un amore senza tempo
t’avrei dato anche la luna se solo l’avessi chiesta

ho scelto me
ho scelto me
ho scelto me
tanto non capirà nessuno ed il miglior amico sarà il fumo
ho scelto me