Mecna – Pace: video ufficiale + testo

0

 

E’ di Martina Pastori la regia del video ufficiale relativo al nuovo singolo di Mecna intitolato Pace.

Questa canzone è estratta da Laska, secondo disco registrato in studio dal rapper, pubblicato a fine gennaio 2015.

Dopo i precedenti Non Dovrei Essere Qui e Favole, è stato reso disponibile il filmato che accompagna il terzo tassello della seconda era discografica di Corrado Grilli aka Mecna, un pezzo che devo dire mi è piaciuto non poco.

Per vedere su Youtube questo videclip cliccate sull’immagine sottostante, mentre di seguito trovate il testo completo che compone il brano.

pace-videoclip-mecna

Pace testo – Mecna (Digital Download)

[Verso 1]
E rimaniamo a guardarci come se fossimo…
liberi di andare via in un attimo
scappi prima tu o sparisco io
non siamo niente io e te
e rimaniamo a parlarci senza le sillabe
mangiarci le unghie le mani e fingere
di essere più forti e andare via
siamo niente io e te

[Ritornello]
E non è… detto che sia così facile
rimanere con l’immagine di te
in lacrime che non c’è pace

[Verso 2]
Ah
Ora il letto è un chilometro
ora metto quel pezzo da un pezzo è il mio solito
ogni pezzo di me è fuori posto
sparso nel nostro post-atomico
mi sposto attonito, esplodo, rispondo a tono
sto sporcando il mantello da re
sono uscito per strada a buttare via il trono
stai molto meglio così, stai stai molto meglio
molto meglio che dirsi di sì
e dopo accontentarsi di accontentarsi
per prendersi un poco di tempo
tu vuoi la vita che sogni e che vai
io ho qui una vita che sogno è il momento
non puoi capire che bene mi fai
se tu stai bene e io muoio da dentro
tu puoi tenerti l’orgoglio, gli anelli e i bracciali, coperte e guanciali
scoperte le carte si gioca a tressette
tra strette di mano coi nostri avversari
se non torno a casa, vado quasi sempre altrove
con la gente sbagliata e la sveglia puntata ogni 24 ore

[Ritornello]
E non è… detto che sia così facile
rimanere con l’immagine di te
in lacrime che non c’è pace

[Verso 3]
Portami, dove non c’è il sole
dove è buio di giorno ed il tempo non passa
e non basta tenersi la mano per dirsi di avere ragione
ti hanno detto che devi passare la vita con certe persone
ma si passa la vita a cercare di farsi una vita migliore
sento gli occhi addosso, di chi sente le nostre parole
di chi sente che posso farmi male ogni volta che giocano sporco, ogni volta che crollo
serate passate a convincersi ancora che tutto sia stabile
tu torna a colpirmi se pensi che ancora una volta qui tremerà tutto lo stabile
le promesse mai mantenute oppure mantenute male
le tue foto io non le ho tenute
tu che le hai tenute a fare?
Non ti ho potuta amare

(scappi dove vuoi ma dopo torni qua, torni qua, torni)

[Ritornello]
E non è… detto che sia così facile
rimanere con l’immagine di te
in lacrime che non c’è pace
E non è… detto che sia così facile
rimanere con l’immagine di te
in lacrime che non c’è pace

[Conclusione]
Scappi dove vuoi ma dopo torni qua
scappi dove vuoi ma dopo torni
scappi dove vuoi ma dopo torni qua
scappi dove vuoi ma dopo torni qua
scappi dove vuoi ma dopo torni, torni, torni qua
che non c’è pace