Marracash – Catatonica: testo + video ufficiale

0

Catatonica è il primo singolo del rapper Marracash estratto da Status Vendetta Edition, nuovo album che sarà composto 2 CD ed 1 DVD, il cui rilascio è fissato al 22 gennaio 2015. Pre-ordinando la ri-edizione dell’ultima fatica discografica Status, sarà possibile scaricare subito questo pezzo, più Vita Da Star (Provino) e Esagero (Provino).

Il primo CD della Special Edition conterrà le 18 canzoni dell’album Status mentre il secondo, includerà 19 pezzi tra brani inediti, versioni live e rarità. Il DVD racchiuderà l’intero concerto svoltosi quest’anno al Carroponte di Milano in occasione dello Status Tour 2015.

In questa canzone, Marra denuncia lo stato dell’Italia che è in uno stato catatonico (La catatonia è una sindrome di tipo psichiatrico caratterizzata da anomalie motorie, emotive e comportamentali che può dipendere sia da patologie organiche sia psichiche, via Wikipedia)

E’ di Alessandro Murdaca la regia del video ufficiale prodotto da Tito Tolve (30seconds) e disponibile da oggi.

Per vedere il filmato cliccate sull’immagine sottostante, dopo la quale trovate il testo completo da noi trascritto per voi che ci seguite sempre.

catatonica-video-marracash

Testo Catatonica – Marracash (Download su AmazonDownload su iTunes)

Solo chi si mette in gioco si esprime
da me si dice solo “chi mangia fa molliche”
vita a pezzi come lo schermo dell’iPhone
Dio perdonami per questo mio flow e lo stile
hai iniziato da una collab più sconcia
hai perso smalto come una tr**a dopo un’orgia
non è grazie a te che il rap è popolare
fratè non è la coda a far muovere il cane
tu sei andato al forum per vedere tratto da www.nuovecanzoni.com il meglio del rap italiano, ma bastava che venivi a casa mia, casa mia
e già che c’eri pure la tua amica coi capelli neri, facevamo un po’ di trigonometria
pensare che bucavo la cinta col coltello
e la tua tipa clicco “aggiungi al carrello”
cocco fresco, cocoricò, cocco bello
chiudo l’iCoc coccoricò ritornello.

Faccio un funerale in grande stile Casamonica
torno in tempo per la cena e porto a casa Monica
acqua tonica, le mostro la domodica (oppure l’automotica)
stron*a fa qualcosa, non restare catatonica
catatonica, Italia fa qualcosa non restare catatonica
catatonica, stron*a fa qualcosa non restare catatonica.

Non abbasso la testa, o mi cade la corona
meno male che chi ti ascolta fra, non vota
i rapper hanno imparato un ruolo a memoria
s’inventano un passato di povertà e di droga
gli italiani amano, che l’importante sia partecipare ed ora sono tutti sotto coi commenti
hanno preso così tanto seriamente questa frase, che ora sono tutti quanti concorrenti
prima si portava la croce con dignità
chi era in quell’età contestava l’autorità
ora a Dan Blizerian gli scrivono “sei un grande”
invece di sognare e di strappargli la carne
gira l’economia, gira dall’altra parte
l’Italia è in catatonia, vediamo il trono di spalle
i fili che vanno dentro e i padri vanno alla neuro
sai che ti dico “fuori la barona dall’euro”.

Ho cominciato che tu facevi ancora pio pio
fot*o sta scena finché il mio ca**o ha il formicolio
non credo in Dio e in democrazia queste ca**ate
non sai che puoi votare soltanto chi esce da un tale
mentre giù nella caspa
la mia gente spera tu protesti con un hashtag
sei parte del problema (neanche squirri?) d’ambulanza
da la sirena il tuo concetto d’avventura è il traghetto per la Sardegna

Faccio un funerale in grande stile Casamonica
torno in tempo per la cena e porto a casa Monica
acqua tonica, le mostro l’auto modica (oppure l’automotica)
stron*a fa qualcosa, non restare catatonica
catatonica, Italia fa qualcosa non restare catatonica
catatonica, stron*a fa qualcosa non restare catatonica.

Marracash, yeah

catatonica (catastrofica), stron*a fa qualcosa non restare catatonica
faccio un funerale in grande stile Casamonica
ai media piacerà, see ai media piacerà.