Mameli feat. Alex Britti – Anche Quando Piove: audio e testo del singolo

0

Pubblicato il 30 agosto 2019 via Hokuto Empire, Anche Quando Piove è un singolo del cantautore Mameli in duetto con Alex Britti: il testo e l’audio della canzone.

Dopo il precedente Latte di Mandorla, rilasciato lo scorso 12 luglio, il cantautore indie-pop catanese Mario Castiglione, in arte Mameli, propone ai sempre più numerosi fan questo duetto con il chitarrista e cantautore romano, che ha sempre ammirato.

Com’è nato il singolo? Lo scorso giugno i due si incontrarono nella capitale e dopo una bella chiacchierata, Mario chiese un parere a Britti su brani inediti, ma incompleti, che stava scrivendo. Quando Alex sentì la traccia in oggetto, se ne innamorò, anche se a parer suo mancava la parte finale, così il giorno successivo gli fece avere il pezzo mancante e decisero di inciderla insieme.

copertina canzone Anche quando piove

Anche Quando Piove testo — Mameli • Alex Britti

downloadDownload su: AmazoniTunes

Non mi fido più di te
dei tuoi occhiali da sole
delle tue paranoie
buone solo per farmi piangere, eh
e ora viaggio da solo
e sono arrivato al gelo
ed ho capito che voglio solo te, eh
tanto tu non ti offendi
tanto sai che mi prendi
che neanche Grace Kelly
pensami… anche quando piove.

[Insieme]
Siamo per strada
nei cartelli
sui palazzi
dentro i bar
siamo la notte
ubriachi
che non parlano mai
tu mi hai tolto le parole
senza usare le parole, sì.

Non mi fido più di te
quando parcheggi qua fuori
che prima ascolti Brunori
e poi il sabato sera sei così da-ance
tua madre me lo aveva detto
ma io guardavo più il letto
e adesso senza te dormo sul parquet, eh
noi che siamo dei pazzi
se te lo dico ti incaz*i
e dopo mi maltratti
pensami… anche quando piove.

[Insieme]
Siamo per strada
nei cartelli
sui palazzi
dentro i bar
siamo la notte
ubriachi
che non parlano mai
tu mi hai tolto le parole
senza usare le parole, sì
e tu mi hai tolto le parole
e senza usare le parole.

[Britti]
Quelle parole che danno fastidio
che vanno a segno però non in video
fatte di polvere, veleno e sale
che fanno bene anche quando fanno male

[Insieme]
parole dette di mattina
da te che sei il male e anche la medicina

[Britti]
e quando piano piano si fa sera
anche d’inverno sento l’odor di primavera
perché tu sei la mia vacanza
la lontananza non è distanza
perché sapere che ci sei
mi raddoppia la pazienza, pazienza
per ogni volta che io parto
le mie trasferte
ma adesso a casa ci sei tu
che mi aspetti a braccia aperte.

[Insieme]
Siamo per strada
nei cartelli
sui palazzi
dentro i bar
siamo la notte
ubriachi
che non parlano mai
tu mi hai tolto le parole
senza usare le parole, sì
e tu mi hai tolto le parole
senza usare le parole.


Ascolta su: