Lunedì blu feat Salmo, Guè Pequeno | testo e audio ufficiale della canzone

0

Ecco di seguito il testo e l’audio di Lunedì, canzone di Guè in featuring con Salmo.

Guè testo e audio di Lunedì
Guè – Nuovecanzoni.com

Cosimo Fini, è conosciuto da tutti gli italiani con il nome d’arte Guè Pequeno.

Dopo tanti anni sulla scena musicale, il rapper ha deciso di cambiare il suo nome d’arte in Guè, levando l’appellativo Pequeno, su suggerimento suo amico e produttore Jacopo Pesce.

Guè: il featuring con Salmo

Il nuovo nome d’arte, è stato dato annunciato insieme al rilascio del suo nuovo album, intitolato Gvesvs, dove sulla copertina il cantante è ritratto con una corona di spina che rimanda alla mente Gesù Cristo.

Questo perché Guè è nato il 25 dicembre del 1980.

Guè: testo e audio di Lunedì
Salmo – Nuovecanzoni.com

All’interno del nuovo album, sono presenti molto featuring tra cui uno con Salmo nel brano Lunedì.

Audio e testo di Lunedì

Ecco di seguito l’audio e il testo del brano:

Fottuto lunedì blu
Sveglio il cuore, ghiaccio come un igloo
Più sto in alto, più abbasso il tuo IQ
Tutti fanno finta, la gente diventa scema sempre di più
Pende dalle tue labbra come Jesus

A posto, finché il cazzo mi sta attaccato al corpo
E le corde vocali al loro posto
La gelida realtà con cui mi doccio
Accetto i termini e le condizioni

Nessuno ti trasmette più emozioni
Io lo vivo davvero nel giorno più triste di questo emisfero boreale
Omaggio floreale al funerale di un infame in un blue monday
Sogno che vi svegliate senza soldi, la rana bollita di Noam Chomsky
Ignoranti abituati ad obbedire ad altri stronzi
La dittatura del tutto corretta a tutti i costi
Solo per risonanza difendi una minoranza
Ma sei un minorato rinomato, bitch, arigato
Faccio “bang” come Olufsen sulla tua face
Le suole si fan rosse come Louboutin
Ti faccio cadere tutti quei gioielli a suon di cartoni
Poi li regalo ai barboni
Sono in A, NS, IA (Ah)
Per le drugs è l’Esmya (Ah)
Mentre tutti parlano, fanno e pensano al niente
La puzza di fama, eau de parfume della mia gente
Non c’è anima, né umanità, non fotto con gli androidi
Il mio flow sotto steroidi, delta farsi deltoidi
Il cell mi squilla come fosse un dila’
Ha gli occhi color lilla mentre la sirena strilla

Fottuto lunedì blu
Sveglio il cuore, ghiaccio come un igloo
Più sto in alto, più abbasso il tuo IQ
Tutti fanno finta, la gente diventa scema sempre di più
Pende dalle tue labbra come Jesus
Io connesso, real life, vita vera, real crime
Il mio flow è muay thai, tu connesso al Wi-Fi
[?] infame, io lo so, tu non sai
Dormo, sotto al mio cuscino c’ho una calibro 9 (Ah)

Parlano di cose che non esistono
Io gli spiego come, ma non capiscono
Finite le mode, questi spariscono
Non tollero le droghe quando finiscono (Ah)
Ti cade un mito per il gossip
Perché sono diventato il tipo a cui puntare il dito a tutti i costi (Ah)
La fame e solitudine fa diventare mostri
Infatti in questa Lambo ci sono solo due posti (Ahah)
Mi chiudo dentro dall’esterno
Chiama quando non ti servo
Tipo se mi chiedi un perno non scendo (Ah)
Odio queste zoccole in eterno
Sì, che per un po’ di fama sono disposte a bere latte paterno (Shame)
Copriti, fa freddo, ipocriti dietro uno schermo
Scrivo apocrifi vangeli dall’inferno (Rrah)
[Pre-Ritornello: Salmo]
Io forse non esisto, fra’, non sono qui
Non sono preso male, è solo un altro lunedì

Fottuto lunedì blu
Sveglio il cuore, ghiaccio come un igloo
Più sto in alto, più abbasso il tuo IQ
Tutti fanno finta, la gente diventa scema sempre di più
Pende dalle tue labbra come Jesus
Io connesso, real life, vita vera, real crime
Il mio flow è muay thai, tu connesso al Wi-Fi
[?] infame, io lo so, tu non sai
Dormo, sotto al mio cuscino c’ho una calibro 9

Integrazione è solo quando uno straniero segna un goal
Non lo pensi davvero, l’importante che ci scrivi un post
Le mie parti leggendari è Steve Buscemi
Tra voi scemi che rendete famosi altri più scemi
‘Sta gente sa circa cento parole come il tuo rapper del cuore
Per questo chi governa, sai, ci gode
Un truffatore diventa un role model, una thot una top model
Io sto con i gangsta nella suite dell’hotel
I poveri ti han fatto innamorare con delle bugie
Ricchi con i soldi, certamente non con le poesie (Ahah)
Una tipa mediocre con i filtri
Si è inculato un altro di ‘sti rapper con i denti finti
Nella vita siete indegni, ma su internet indigni
Mi tocca aver pazienza come Vinny (Oh no)
Ho un occhio guercio ma ci ho visto sempre lungo (Sempre)
Brother, tu appizza le orecchie come Dumbo

Fottuto lunedì blu
Sveglio il cuore, ghiaccio come un igloo
Più sto in alto, più abbasso il tuo IQ
Tutti fanno finta, la gente diventa scema sempre di più
Pende dalle tue labbra come Jesus