Lowchano – Trasparente feat. Boro Boro: audio, testo e traduzione

0

Trasparente è un singolo di Lucio Angel Marmo Duarte, in arte Lowchano, con la collaborazione di Boro Boro, rilasciato il 27 settembre 2019: leggi il testo e la traduzione e ascolta la nuova canzone, scritta dagli interpreti, con la collaborazione di Jacopo Ettorre, e prodotta da Emanuel Primavera, meglio conosciuto come Emvnuel.

Federico Orecchia, in arte Boro Boro, di cui abbiamo avuto modo di parlare diverse volte in questo sito, in questo interessante pezzo duetta con Lucio Angel Marmo Duarte, in arte Lowchano, artista nato a Buenos Aires a metà degli anni ’90, che nei suoi brani utilizza un mix linguistico di italiano e spagnolo. Melodie malinconiche  e testi nei quali mette al centro le sue emozioni, sono un po’ il suo marchio di fabbrica.

Trasparente copertina brano

Trasparente testo e traduzione — Lowchano • Boro Boro

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Lowchano]
(Ok, ok, wow, baby)
Baby no me importa porque ya lo sé
Que no estás más buscando lo que te da él
Llueve y me derrito como papel (como papel)
Con tus amigos ricos nada que ver
No soy trasparente pero puedes ver
Lo que tengo adentro cuando aprietas play
No tengo mas tiempo para perder
Ya no tengo aliento de tanto correr
Cosa penserà tua madre, chissà cosa penserà
Dille che vuoi scappare, non basta fuori città
Nulla da portare, ho già qualcosa da fumare
Nulla a cui pensare
Dici che sto su un altro pianeta
Che fumo troppo, è così ogni sera (sera)
Che sono fatto in una maniera
A volte sbagliata ma nonostante ciò sei serena
Brividi lungo la schiena
La luna è così grande che non sembra vera
Non cerchiamo fama ma felicità
Che tanto poi il successo non vale la pena.

Tesoro, non mi interessa perché lo so già
Che non stai più cercando quello che lui ti dà
Piove e mi sciolgo come carta
Con i tuoi amici ricchi non ho niente a che fare
Non sono trasparente ma puoi vedere
Quello che ho dentro quando premi play
Non ho più tempo da perdere
Non ho più fiato per correre così tanto

[Rit.]
Non sono trasparente ma puoi vedere
Dentro di me quando piove su queste notti nere
Baby, per piacere, non versarmi da bere
Che più versi e più divento trasparente, si, come il bicchiere
Adesso è tardi, voglio andare, mi fai rimanere come tutte le sere.

[Boro Boro]
Con te sono sempre stato trasparente (yeh)
Con te ho perso ma ora qui sono un vincente (yeh)
Le mie paranoie me le porto sempre (yeh)
Pensa a cosa può fare un viso innocente quando ti aspetti di tutto, fra’, ma non ricevi niente
Io non ti cerco più, devo cercare me
Ne conto cento o più nella mia Gucci bag
Mi sento belzebù, faccio su per sterminare gli zombie che la notte mi mandi te
Mentre mi graffi la schiena non pensare al domani
Se con le labbra dici “ti odio” ma con gli occhi mi ami
Se mi dici che “sei uno stron*o” ma poi dopo mi chiavi
Io però sono un po’ stron*o e me ne lavo le mani
Nena, mi nena (eh), mi nena, nena, mi nena (eh).

[Rit.]
Non sono trasparente ma puoi vedere
Dentro di me quando piove su queste notti nere
Baby, per piacere, non versarmi da bere (eeh)
Che più versi e più divento trasparente, si, come il bicchiere (eeh)
Adesso è tardi, voglio andare, mi fai rimanere come tutte le sere.


Ascolta su: