Levante, Cuori d’artificio: testo e video ufficiale

0

Cuori d’artificio è il sesto singolo di Claudia Lagona in arte Levante, estratto dall’ultima fatica discografica Manuale Distruzione, disponibile dall’11 marzo 2014.

Dopo i precedenti Alfonso (suo primo grande successo), SbadiglioLa scatola blu, Memo e Duri Come Me, arriva il videoclip del sesto e forse ultimo tassello della prima era discografica della cantautrice siciliana, che attualmente sta lavorando sul secondo disco in carriera battezzato Abbi Cura Di Te, album che dovrebbe uscire entro la fine del 2015.

Il video ufficiale di Cuori d’artificio, è stato diretto da Giulio Fiorito e vede protagonisti due giovani innamorati oltre che all’interprete, che ha quindi scelto un brano col fine di omaggiare l’imminente S. Valentino. I due giovanissimi attori sono Paola Cantella e Francesco Sacchi-Köhler.

Per vedere il filmato cliccate sull’immagine in basso, mentre di seguito potete leggere le parole che compongono questo pezzo.

cuori-dartificio-videoclip-levante

Testo Cuori d’artificio – Levante (Digital Download)

Io, che non sapevo niente dell’odio e dell’amore
Ho fatto in fretta ad imparare
Com’è che scoppia il cuore.
Come mi scoppia il cuore.
E poi via, sparso nell’aria fluttua e va la fonte dei miei guai

Ma no, non vedi come scende
No, non vedi come cade giù.
Non è polvere di stelle, non è neve no, non è Gesù.
No, non vedi come scende
No, non vedi come cade giù.
Non è polvere di stelle, non è neve no, non è Gesù

Io, che non credevo affatto si respirasse dopo
Mi abbaglia ancora adesso quell’esplosione al petto
Che non fa mai rumore

Ma no, non vedi come scende
No, non vedi come cade giù.
Non è polvere di stelle, non è neve no, non è Gesù.
No, non vedi come scende
No, non vedi come cade giù.
Non è polvere di stelle, non è neve no, non è Gesù

Con gli occhi in alto ,un grosso applauso è volato in aria.
E che paura se cade a terra
No, è esploso prima.
Ho un cuore che ha puntato tra le stelle,
ho un cuore che ha puntato tra le stelle
eppure vivo sotto questa pelle.

Ma no, non vedi come scende
No, non vedi come cade giù.
Non è polvere di stelle, non è neve no, non è Gesù.
No, non vedi come scende
No, non vedi come cade giù.
Non è polvere di stelle, non è neve no, non è Gesù