Lana Del Rey – ascolta “hope is a dangerous thing for a woman like me to have – but I have it” + testo e traduzione

0

Ha un titolo davvero lunghissimo il nuovo singolo di Lana Del Rey battezzato “​Hope is a dangerous thing for a woman like me to have – but i have it”, un bel brano disponibile dal 9 gennaio 2019.

Scritta e prodotta dall’interprete, con la collaborazione di Jack Antonoff, si tratta di una canzone “funerea” e una meditazione su “religione, famiglia, alienazione e miti che circondano la celebrità.

Nel terzo bellissimo singolo estratto dal sesto album in studio “Norman Fucking Rockwell”, che dovrebbe essere pubblicato il prossimo 29 marzo, non mancano riferimenti a un famoso poeta americano ed a una romanziera e scrittrice americana, che si tolse la vita quando aveva appena 31 anni.

copertina brano hope is a dangerous thing for a woman like me to have

Testo Hope is a dangerous thing for a woman like me to have – but I have it

Download su: AmazonExplicit.

[Verse 1]
I was reading Slim Aarons and I got to thinking that I thought
Maybe I’d get less stressed if I was tested less like
All of these debutantes
Smiling for miles in pink dresses and high heels on white yachts
But I’m not, baby, I’m not
No, I’m not that, I’m not

[Chorus 1]
I’ve been tearing around in my fucking nightgown
24/7 Sylvia Plath
Writing in blood on the walls
‘Cause the ink in my pen don’t work in my notepad
Don’t ask if I’m happy, you know that I’m not
But at best I can say I’m not sad
‘Cause hope is a dangerous thing for a woman like me to have
Hope is a dangerous thing for a woman like me to have

[Verse 2]
I had fifteen-year dances
Church basement romances, yeah, I’ve cried
Spilling my guts with the Bowery Bums
Is the only love I’ve ever known
Except for the stage, which I also call home, when I’m not
Servin’ up God in a burnt coffee pot for the triad
Hello, it’s the most famous woman you know on the iPad
Calling from beyond the grave, I just wanna say, “Hi, Dad”

[Chorus 2]
I’ve been tearing up town in my fucking white gown
Like a goddamn near sociopath
Shaking my ass is the only thing that’s
Got this black narcissist off my back
She couldn’t care less, and I never cared more
So there’s no more to say about that
Except hope is a dangerous thing for a woman like me to have
Hope is a dangerous thing for a woman with my past

[Bridge]
There’s a new revolution, a loud evolution that I saw
Born of confusion and quiet collusion of which mostly I’ve known
A modern day woman with a weak constitution, ‘cause I’ve got
Monsters still under my bed that I could never fight off
A gatekeeper carelessly dropping the keys on my nights off

[Chorus 3]
I’ve been tearing around in my fucking nightgown
24/7 Sylvia Plath
Writing in blood on your walls
‘Cause the ink in my pen don’t look good in my pad
They write that I’m happy, they know that I’m not
But at best, you can see I’m not sad
But hope is a dangerous thing for a woman like me to have
Hope is a dangerous thing for a woman like me to have

[Outro]
Hope is a dangerous thing for a woman like me to have
But I have it
Yeah, I have it
Yeah, I have it
I have


Lana Del Rey – hope is a dangerous thing… traduzione

[Strofa 1]
Stavo leggendo Slim Aarons1 e ho iniziato a pensare di credere che
Forse mi sentirei meno stressata se avessi sperimentato di meno come fanno
Tutte queste debuttanti
Con un sorriso che si vede a chilometri, vestita di rosa con tacchi alti su yachts bianchi
Ma io non sono così, baby, non lo sono
No, non ne sono capace, non lo sono

[Ritornello 1]
Sono stata in casa nella mia ca**o di camicia da notte
Sette giorni su sette, 24 ore su 24 Sylvia Plath2
Scrivendo col sangue sulle pareti
Perché l’inchiostro nella penna non funzionava nel mio blocco note
Non chiedermi se sono felice, lo sai che non lo sono
Ma nella migliore delle ipotesi posso dire di non essere triste
Perché la speranza è una cosa pericolosa per una donna come me
La speranza è una cosa pericolosa per una donna come me

[Strofa 2]
Ho ballato per quindici anni
Storie d’amore da scantinato della chiesa, si ho pianto
Ho raccontato i fatti miei ai Bowery Bums3
È l’unico amore che io abbia mai conosciuto
Ad eccezione del palco, che io chiamo casa, quando non ci sono
Servendo Dio in una caffettiera bruciata per la triade
Ciao, sono la donna più famosa che conosci sull’iPad
Che sta chiamando dall’oltretomba, voglio solo dire “Ciao papà”

[Ritornello 2]
Ho messo sottosopra la città indossando il mio ca**o di abito bianco
Come una dannata quasi sociopatica
Sculettare è l’unica cosa che
Mi ha tolto di dosso questo nero narcisista
Non gliene poteva importare meno e non mi è mai più importato
Quindi non c’è più niente da dire al riguardo
Eccetto che la speranza è una cosa pericolosa per una donna come me
La speranza è una cosa pericolosa per una donna con il mio passato

[Ponte]
C’è una nuova rivoluzione, una rumorosa evoluzione che ho visto
Nata dalla confusione e dalla silenziosa collusione che ho conosciuto
Una donna moderna con una costituzione debole, perché ho
Ancora mostri sotto il mio letto che non potrei mai sconfiggere
Un custode che distrattamente lascia cadere le chiavi la mia serata libera

[Ritornello 3]
Sono stata in casa nella mia ca**o di camicia da notte
Sette giorni su sette, 24 ore su 24 Sylvia Plath
Scrivendo col sangue sulle mie pareti
Perché l’inchiostro nella mia penna non sta bene nel mio appartamento
Scriveranno che sono felice, sanno che non lo sono
Ma al massimo, puoi vedere che non sono triste
Ma la speranza è una cosa pericolosa per una donna come me
La speranza è una cosa pericolosa per una donna come me

[Ritornello]
La speranza è una cosa pericolosa per una donna come me
Ma ce l’ho
Sì, ce l’ho
Sì, ce l’ho
Ce l’ho

Significato di alcune parti

1 Slim Aarons è stato un fotografo americano, famoso per aver fotografato i socialiti nelle loro case, spesso attorno a una piscina.

2 Sylvia Plath è stata una poetessa femminista statunitemse, che ha scritto sulla situazione dei diritti delle donne. Nel 1963, un mese prima del suo suicidio, pubblicò il romanzo semiautobiografico La campana di vetro. Questa parte del brano traccia paralleli con il protagonista del romanzo Esther Greenwood, che rappresentava Plath, che all’inizio della sua depressione cronica passa oltre tre settimane senza cambiare i vestiti e ben sette giorni senza dormire.

3 Bowery Bums era un termine affibiato agli alcolizzati e ai senzatetto dei bassifondi di New York negli anni ’60 e ’70. Nel 2012, la Del Rey Lana ha confessato che all’età di 14 anni è stata mandata in un collegio religioso per diventare sobria, perché all’epoca era una grande bevitrice.

Ascolta su: