Karma Krew, Senza Biglietto: testo e video ufficiale (feat. the Vad Vuc)

0

Senza Biglietto è il terzo singolo dei Karma Krew estratto dal nuovo nonché secondo disco registrato in studio Uomini come noi, che sarà disponibile a partire dal prossimo lunedì 23 marzo.

Dopo i precedenti Bastardo (ft. Guè Pequeno) e Macchia Nera, la rap band svizzera ha rilasciato il 21 marzo il video ufficiale che accompagna questa bella e convincente canzone, che vede la collaborazione dei the Vad Vuc, gruppo musicale svizzero formatosi a Coldrerio nel 2000.

Il filmato è stato diretto da Luca Marcionelli e potete gustarvelo su Youtube cliccando sull’immagine sottostante, dopo la quale trovate il testo quasi completo. Il ritornello è infatti indecifrabile…

senza-biglietto-video-karma-krew

Testo Senza Biglietto – Karma Krew feat. the Vad Vuc (Digital Download)

Un giorno parto lo prometto, via
viaggerò col cuore in gola, come chi è senza biglietto
mille strade che si incrociano tipo metropoli
ognuno prende la sua via, vita monopoli
non ho mai preso un treno e non credo alle coincidenze
(ma) se resti sempre fermo, poi resti senza più niente
perché tutti vanno e vengono e stanno senza radici
io dieci anni fa avevo gli stessi dieci amici
sto col mio gruppo sulla foto passaporto
e se il mondo è un aeroporto, voglio i terminal divisi
(divisi) per le partenze e per gli arrivi
così da non mischiare, le lacrime e i sorrisi

ritornello indecifrabile

Non so da dove arrivo, non so ancora dove andrò
solo il tempo ha le risposte, ma io in tasca non le ho
destinazione ignota senza orario né progetti
chissà cosa mi aspetta, chissà se tu mi aspetti
? sul biglietto conta solo la metà
in verità, conta solo il viaggio come fosse una crociera
ma sono ancora qui, fermo in piedi già lo so
che anche oggi io non parto ma domani lo farò
(e) viaggio leggero, non pago il supplemento
lascio a casa i miei sbagli, non c’è spazio nei bagagli
e qui seduto faccio viaggi più di (Eminem?) in fondo è così semplice, coincidenze ? siamo quelli

ritornello indecifrabile

Aspetto quel treno che non passa mai (mai)
in questo binario deserto (deserto)
aspetto quel treno che mi porti via, solamente un biglietto
fammi capire questo viaggio dove inizia
dove finisce, chi ci sarà
e ? alla mia vita ancora non l’ho vista (e intanto il tempo passa)

?, senza bigliee
gente passa, passa, passa
passa ??

ritornello indecifrabile

credi in tutti vai, vai, non guardarti indietro
anche senza biglietto, non voltarti mai
prendi tutto e vai vai, non voltarti indietro
anche senza biglietto, non voltarti mai
prendi tutto e vai (passa, passa, passa, passa) non voltarti indietro
non voltarti indietro mai, anche senza biglietto