IZI – Cometa feat. Dosseh: audio e testo del singolo

0

Cometa è un singolo del rapper piemontese Diego Germini, in arte Izi, con la collaborazione del collega francese Dosseh Dorian N’Goumou, in arte Dosseh, uscito il 13 dicembre 2019 per Universal Music Italia.

Il testo, la traduzione e l’audio della nuova canzone, scritta dagli interpreti e prodotta dal transalpino Josh Rosinet, meglio conosciuto come Josh, che segna la seconda collaborazione tra questi due artisti, dopo quella sulle note di Habitué – Italian Remix, pubblicata qualche mese fa.

cometa copertina canzone izi

IZI – Cometa testo e traduzione

downloadDownload su: AmazoniTunes

He he he, Joshy Josh
Ize

Sono stanco di parlare
Regalo sogni a pu**ane chr
Non mi vogliono ascoltare
Ca**o guardi le collane
Solo sulla tangenziale
Non credo ai discorsi, credo più a mia madre
Corro dietro ai volti che mi controllate
So che siete in molti e so che avete fame, yah
Io non volevo la fama, yah
Volevo solo famiglia
Ma la lingua e la madama, lama nella milza
Faccia sulla griglia
Come fossimo in Sicilia
Ma sono in camera mia
Non voglio problemi, io sto tutto pazzo
Per Mary fra’, Cameron Diaz.

Sento solo i rintocchi
Mentre spio ‘sti marmocchi
So che Dio mi farà forte (forte)
Quindi guardami negli occhi (yah)
Sì, tu guardami negli occhi
Perché no, non c’è più tempo per i ricordi
Sii, come tutti i giorni.

Illumina questo pianeta
Come fosse giorno
Come quando mi ubriaco
Come fossi una cometa
Non ho il portafoglio
Chissà dove l’ho lasciato
Quindi illumina il pianeta
Come fosse giorno
Come quando mi ubriaco
Come fossi una cometa
Non ho il portafoglio
Chissà dove l’ho lasciato
Sì, con dentro una moneta.

[Dosseh]
Yeah, c’est pas parce que tu m’as sauvé hier qu’aujourd’hui, je vais t’laisser m’tuer
J’lève mon verre à notre amitié, aux transactions qu’on a effectuées
On a poussé au bord du gouffre, été bercés trop près du mur
La sens-tu, cette odeur de soufre ? On est des cailles-ra, des no-future
Grands bicraveurs ou lunetiers, ouais, laud-sa, y a pas d’sot métier
J’vous veux même pas d’mal, FDP, j’veux juste que vous vous soumettiez
J’suis dans l’binks avec fratello, sur toutes les lèvres comme un Labello
Laisse pas traîner ta fille à tel-hô, en Lou’, j’vais lui casser l’dos
J’me dois d’fumer cette vie, j’me dois d’tuner cette fille
J’ai les sins-cou au bled qui m’demandent thunes et selfies
J’vous mens quand j’dis qu’ça va alors qu’la foudre s’abat
Pour aller loin dans la vie, faut ménager ses sabbats

(provvisoria)
Sì, non è perché ieri mi hai salvato che oggi ti lascerò andare
Brindo alla nostra amicizia, alle transazioni che abbiamo fatto
Ci siamo spinti fino all’orlo dell’abisso, ci siamo cullati troppo vicino al muro
Senti quell’odore di zolfo? Siamo delle quaglie, nessun futuro
Grandi bicravers o lunetiers, sì, lossa, non c’è alcun lavoro onesto
Non voglio nemmeno farti del male, figlio di pu**ana, voglio solo che ne discuti
Sono nei legami con il fratello, sulla bocca di tutti come un Labello
Non lasciare che tua figlia vada in un posto simile, sono un lupo, gli spezzo la schiena
Devo fumare questa vita, devo sintonizzare questa ragazza
Ho sanguinato dal collo dei peccati che mi chiede soldi e selfie
Sto mentendo quando dico che è tutto ok quando cade un fulmine
Per andare lontano nella vita, devi risparmiare i suoi sabati

Illumina questo pianeta
Come fosse giorno
Come quando mi ubriaco
Come fossi una cometa
Non ho il portafoglio
Chissà dove l’ho lasciato
Quindi illumina il pianeta
Come fosse giorno
Come quando mi ubriaco
Come fossi una cometa
Non ho il portafoglio
Chissà dove l’ho lasciato
Sì, con dentro una moneta.


Ascolta su: