Il Pagante e il rapper Samuel Heron nel nuovo brano “Dress Code”: guarda il video

0

Aggiornamento: giovedì 18 gennaio è uscito il video ufficiale che come anticipato, è stato diretto da Igor Grbesic & Marc Lucas. Nel filmato vediamo il trio nei panni di modelli, con tanto di foto da star, passerelle e copertina (animata) nella rivista Vanity Fair (fail per scherzarci su).

In precedenza…

Eddy Veerus, Roberta Branchini e Federica Napoli, in arte Il Pagante, sono tornati con un nuovo singolo battezzato Dress Code, disponibile dal 12 gennaio 2018.

La nuova canzone vede la collaborazione del rapper (precedentemente anche ballerino, autore e beatmaker) Samuel Heron, che insieme a Veerus è anche autore del testo.

Samuel (che è il suo vero nome, mentre Heron è stato scelto per rendere omaggio a Gil Scott-Heron, poeta soul jazz (generi musicali che ama) di cui è grande estimatore) ha 26 anni è di La Spezia ed è ex membro del duo Bushwaka (canale Youtube – ha fatto anche una canzone e video con Fedez sulle note di Twist). Questo il suo canale Youtube contenente video molto visualizzati.

Il brano in oggetto affronta ironicamente e quindi in pieno stile Il Pagante, gli stereotipi nel mondo della moda e l’influenza che esercitano sui ragazzi. Nella traccia, non mancano infatti citazioni a eventi come e i party di Philipp Plein e Vogue Fashion Night Out, nonché a brand come Gucci, Off White, Moschino, Balenciaga e Stone Island, al fine di descrivere l’ossessione verso i capi d’abbigliamento costosi e Dress Code è la regola di stile da seguire per essere ammessi al party, per sentirsi diversi dalla massa. Ecco l’eloquente cover realizzata per promuovere e fare ascoltare la traccia su Spotify.

dress-code-spotify-cover

Realizzato da Igor Grbesic & Marc Lucas, il video musicale non è ancora disponibile ma lo sarà presto.

Nell’attesa ascoltatevi questa simpatica canzoncina cliccando sulla copertina in basso, un’immagine che immortala una coppia che si bacia dipinta da Francesco Hayez nel 1859, che ridicolizza tutto quel che è brandizzato, riconfigurando in chiave moda il bacio (il prima e il dopo cioè il bacio nel 1859 contro il bacio nel 2018).

A seguire le parole che compongono questo pezzo.

dress-code-cover-il-pagante

Dress Code testo – Il Pagante feat. Samuel Heron (Download)

[Eddy]
Zarri anni ’90 con la mutanda di Calvin Klein
Anni che sono in sbatti per il party di Philipp Plein
Modelle escono come zombie dalla copertina di Vanity Fair
Tutti total black, ma che ca**o è?
Sembra che rubate dall’armadio di Bruce Wayne
Alla sfilata di Moschino (eeh)
C’ho stile vestito sportivo
Mi ostino ad entrare, mi guardano male
Mi balzano e giuro che faccio un casino
Stacco la stylist che dice “Stai là”
Sto nello stock di Stone Island
Sto in alto da quattro Long Island
Come sta? Come sto?
Non lo so, sembro China.

[Roberta]
Sai, è un anno che aspetto questa fashion night
E nel guardaroba ho solo tute Off White
Alla selezione all’ingresso
Io me ne sbatto del tuo dress code
Tuo dress
(code)
Tuo dress
(code, code, code, code, code, code)
Tuo dress
(code, code, code)
Me ne sbatto del tuo dress code.

[Samuel Heron]
5, 6, 7 eh
Samuel Heron mica Enzo Miccio
In mezzo a sti rapper sì come spicco
Ora va di moda e fai quello ricco
Ma poi piangi come Lenticchio
Haa, metto l’oro tipo un faraone, con sotto la tuta da vero cafone
Con quella maglia di Gucci tarocca
Si nu bell scarrafone (aha)
Brilli come un lampione
Sì ma non sei Lady Gaga
È papi che paga le Balenciaga
Perché alla sfilata sennò chi ti caga? (wooh)
Quelli accampati che fanno la fila
Con la tenda sì dal giorno prima
Sto giappo cinese che spende duemila
Mio nonno direbbe: “Ma andate per fi” (aah)

[Roberta]
Sai, è un anno che aspetto questa fashion night
E nel guardaroba ho solo tute Off White
Alla selezione all’ingresso
Io me ne sbatto del tuo dress code
Tuo dress
(code)
Tuo dress
(code, code, code, code… code)
Tuo dress
(code, code, code)
Me ne sbatto del tuo dress code.

[Federica]
Oggi che mi metto non lo so
Mi guardo allo specchio e dico boh
Fuori dai locali non ci sto
Stupido dress code.

Sto blog che racconta un sacco di palle
Posta la foto, due k di scialle
Dalle stelle alle stalle
Fai la brava che l’hai preso a Serravalle.

[Roberta]
(code)
Tuo dress
(code)
Tuo dress
(code, code, code, code… code)
Tuo dress
(code, code, code).