Giovanni Caccamo – Distante Dal Tempo: video ufficiale + testo del nuovo singolo

0

 

E’ di Giulio Volpe la regia ed il montaggio del video ufficiale che accompagna Distante Dal Tempo, il nuovo singolo di Giovanni Caccamo, terzo estratto da Qui per Te, primo disco in carriera del cantautore siciliano, disponibile dallo scorso 12 febbraio per Sugar, mentre era impegnato alla sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo con il brano Ritornerò da te.

Dopo il citato pezzo sanremese ed il secondo estratto Oltre l’estasi, Caccamo torna in radio con questa canzone da lui scritta e musicata come tutte le dieci tracce del disco, trasmessa dalle emittenti radiofoniche dallo scorso 22 maggio. Il brano è un’ode alla vita, regalo prezioso ma spesso inquinato dal consumismo e dalla futilità.

Il filmato è uscito in data odierna ed è stato girato nel cuore di Gerusalemme, in Terra Santa, dove nei giorni scorsi ha tenuto uno speciale ‘Live at home’ all’interno del suggestivo Convento di San Salvatore.

Per vederlo su Youtube cliccate sull’immagine in basso.

distante-dal-tempo-video-giovanni-caccamo

Distante Dal Tempo testo – Giovanni Caccamo (Digital Download)

[Verso 1]
Pensandoci potrei non farmi più domande
alzare gli occhi e avere un’altra identità
sentire che è il momento di frenare i passi
lasciarmi andare i giorni e credere nel tempo
non trovo soluzioni in questi oggetti sparsi
nella mia timidezza che non sentirai
perché vivo veloce e non mi frenerò
perché sentirti adesso ha rovinato
la mia percezione del tempo delle mie priorità
la tua stupida ossessione del mondo che non credo finirà
fermati non aspettare e aiutami a rinascere
blocca la mia confusione e credo non ci riuscirai

[Ritornello]
Perché questo momento
sta cambiando il mio mondo che non tornerà
sei distante dal tempo
che violento ha strappato la mia identità

[Verso 2]
Rispondo ad alta voce ad una scena muta
sentendo di parole che non tornano più
perché vivo veloce e non mi frenerai
perché sentirti addosso ha rovinato
la mia solita vergogna delle mie fragilità
la mia fievole apparenza che col tempo si allontanerà
fermati non aspettare, aiutami a rinascere
blocca la mia confusione credo non ci riuscirai

[Ritornello]
Perché in questo momento
sta cambiando il mio mondo che non tornerà
sei distante dal tempo
che violento ha strappato la mia identità

[Gancio]
La mia solita vergogna delle mie fragilità
la mia fievole apparenza che col tempo si allontanerà
fermati non aspettate e aiutami a rinascere
blocca la mia confusione, credo non ci riuscirai

[Ritornello]