Gigi D’alessio – Una lunga sera: testo e audio + video ufficiale

0

 

Aggiornamento: è disponibile il video ufficiale che accompagna Una lunga sera, il nuovo singolo di Gigi D’Alessio estratto dal nuovo disco live Ora Dal Vivo. Per vedere il filmato cliccate sull’immagine sottostante.

una-lunga-sera-video-gigi-dalessio

Scritto originariamente in data 11 dicembre 2014

Una lunga sera è il secondo singolo del cantautore partenopeo Gigi D’Alessio estratto da Ora Dal Vivo, nuovo album live disponibile dal 14 ottobre 2014, contenente 24 canzoni, il meglio di quest’artista portato in tutto il mondo con la sua tournee di quest’anno.

Dopo Vivi, il cantante napoletano è pronto a tornare in radio con questa canzone, che entrerà infatti in rotazione radiofonica a partire dal prossimo venerdì 12 dicembre.

Si tratta di una ballata romantica in pieno stile d’Alessio, che racconta la malinconia di un’amore che sta per tramontare.

Una lunga sera è stato scritto e musicato dall’interprete insieme ad Adriano Pennino ha lavorato anche sugli arrangiamenti.

Con questo brano, Gigi vuole chiudere alla grande un’annata decisamente favorevole, che l’ha visto conquistare nel febbraio 2014, la cima della classifica americana World Billboard Music Chart. Per la cronaca il cantante si esibirà a capodanno in Piazza del Plebiscito a Napoli, per festeggiare insieme ai suoi fans la fine del 2014.

Per ascoltare l’audio della canzone cliccate sull’immagine sotto dopo la quale, potete leggere le parole che la compongono.

Ora-Dal-Vivo-cd-cover-gigi-dalessio

Testo Una Lunga Sera – Gigi d’Alessio (Digital Download)

E una lunga sera
c’è una calma strana,
pure la città non fa rumore
e non vedo gente camminare,
c’è la luce stanca di un lampione,
chi prepara un letto di cartone
questa nebbia fitta che mi oscura,
l’unico bar aperto del quartiere,
sento in lontananza una canzone,
ci sarà qualcuno a far l’amore,
mentre c’è chi soffre c’è chi spera
di svegliarsi per amare ancora.

Mi mancherai sempre seduta al quel gradino
ti cercherò nel fuoco acceso di un camino e scriverò col dito sopra un finestrino
i nostri nomi senza averti più vicino,
tu mi aspetterai
senza vedermi più arrivare
io camminerò senza sapere dove andare poi ti chiamerò
ma starò li senza parlare,
come tu facevi con me..

Forse questa maledetta noia
è l’inizio della nostra fine,
cancelliamo senza una ragione
tutto ciò che abbiamo scritto insieme.

Ti mancherò quando l’inverno e più vicino mi cercherai ma io sarò troppo lontano,
ti cercherò nel caldo abbraccio di un cuscino,
mi sognerai ma non mi stringerai la mano,
io di notte guarderò le foto tue per ore
tu rileggerai tutti i messaggi miei d’amore,
poi mi chiamerai ma starai li senza parlare,
come io facevo con te

Forse capirò come poterti cancellare,
forse capirai che mi potrai dimenticare,
ma se il nostro amore è veramente un grande amore,
no, non può finire così…