Coldplay – Flags è la traccia bonus inclusa nell’edizione giapponese dell’album Everyday Life (Testo e Traduzione)

0

Rilasciata il 21 dicembre 2020, Flags è una canzone inedita inserita come bonus track nell’edizione giapponese dell’ottavo album in studio dei Coldplay, Everyday Life, pubblicato oltre un anno fa.

“Scritta da Chris Martin, Will Champion, Jonny Buckland & Guy Berryman e prodotta da Daniel Green, Rik Simpson & Bill Rahko, la bella canzone (il testo e la traduzione in italiano) sottolinea come i confini e le bandiere non possono dividere le persone, poiché tutti proveniamo dalla stessa essenza e anima. Nel brano si fa riferimento a ogni persona, al di la delle differenze geografiche e delle preferenze sessuali. Ognuno è insomma libero di essere ciò che vuole essere, di essere se stesso.

Adoriamo questa canzone ma quando l’abbiamo incisa, non vi era più spazio nella tracklist della versione standard di Everyday Life” ha condiviso la rock band britannica sui social network.

copertina brano flags

Testo Flags dei Coldplay

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

[Strofa 1]
The talk among the skeletons this morning
(Aside from all the medicine and health)
If you could do it all again, would you do it all the same?
Is there something that you’d tell your former self?
There were those that wished they’d spun upon the jukebox
There were pirates who had never seen the sea
But the one recurring theme, the one recurring dream they had was to
Be whatever they wanted to be

[Ritornello 1: C. Martin & Will Champion]
To be Pyotr Tchaikovsky
To be free, and like everyone else
There will be no flags to own me, no!
‘Cause I just want to be mysel

[Strofa 2]
Juli, telephoning by a ouija
“Is there any advice that you could give?
When you know you’re not like them
Do you know La Varsovienne?
I know that I am living, but can you show me how to live?”

[Ritornello 2: Chris M. & Will Champion]
And the Holy Roman Army
Said your heart beats like everyone else
You don’t need no flags to tell you who you are, so say
I just want to be myself

[Interlude]
La-la-la-la la-la-la-la la-la-la-la
La-la-la-la la-la-la-la la-la-la-la
La-la-la-la la-la-la-la la-la-la-la
La-la-la-la la-la-la-la la-la-la-la

[Ritornello 3: Chris M. & Will Champion]
There’s an aura that surrounds thee
There’s a different kind of wealth
And I don’t need flags to know you’re really something
And I just love you for yourself
Oh, I just love you for yourself

[Outro]
La-la-la-la la-la-la-la la-la-la-la
La-la-la-la la-la-la-la la-la-la-la
La-la-la-la la-la-la-la la-la-la-la


La traduzione di Flags

[Strofa 1]
Il discorso tra gli scheletri stamattina
(Oltre a tutta la medicina e la salute)
Se potessi rifare tutto da capo, lo faresti ugualmente?
C’è qualcosa che diresti al vecchio te?
C’erano quelli che avrebbero desiderato girare su un jukebox
C’erano pirati che non avevano mai visto il mare
Ma l’unico tema ricorrente, l’unico sogno ricorrente che avevano era quello di
Essere ciò che volevano essere

[Ritornello 1]
Essere Pyotr Tchaikovsky [Nota: Pëtr Il’ič Čajkovskij, spesso traslitterato Ciajkovskij, Ciaikovski o Tchaikovsky, è stato un compositore russo del periodo tardo-romantico, le cui composizioni sono tra le più note del repertorio classico. Wikipedia]
Essere libero come chiunque altro
Non ci saranno bandiere che mi possiederanno, no!
Perché voglio solo essere me stesso

[Strofa 2]
Luglio, telefonando da una ouija
C’è qualche consiglio che potresti dare?
Quando sai di non essere come loro
Conosci La Varsovienne?
So che sto vivendo, ma puoi farmi vedere come vivere?

[Ritornello 2]
E il Sacro Romano Esercito
Ha detto che il tuo cuore batte come tutti gli altri
Non ti serve alcuna bandiera per dirti chi sei, quindi dici
“Voglio solo essere me stesso”

Lalala

[Ritornello 3]
C’è un’aura che ti circonda
C’è un altro tipo di ricchezza
E non servono bandiere per per sapere che sei davvero incredibile
E ti voglio bene per quello che sei
Oh, ti voglio bene per quello che sei

Lalala