Enzo Dong – You P*rn: audio e testo del nuovo brano

0

You P*rn è la nona traccia dell’album Dio Perdona Io No, del rapper campano Enzo Dong, disco d’esordio pubblicato il 25 ottobre 2019.

Il testo e l’audio della nuova contagiosa canzone, prodotta da SlemBeatz e scritta dall’emergente rapper, che non è difficile intuire di cosa parli in quest’occasione.

copertina album Dio Perdona Io No

Enzo Dong – You Porn testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Ye, ye, ye, yeee, ye, ye
Enzo Dong dalle Vele
Ye, ye, ye, yeee, ye, ye
Io e lei facciamo YouP*rn
YouP*rn, YouP*rn, wow
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn, yeah
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn
Dove Ognugno Nasce Giudicato
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn, se

[Rit.]
Io e lei facciamo YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn, eh-eh
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn, fo*to ‘sta scena
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn
E abbiamo fatto YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn, eh-eh
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn, fo*to ‘sta scena
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn

E siamo usciti dal locale e siamo entrati a letto
Manco il tempo di dire “Piacere, mi chiamo Enzo”
Non ti ricordi come mi chiamo, però mi chiavi
Tu dici a quello “Non lo cago”, ma mi corteggiavi, ya
A me me gusta fra’ quando la mia ex vuole una “noche de sex”
Dice che vuole una cosa seria, ma porta i Durex
Non sei la mia Karol G, io non sono il tuo Anuel
Non dire che mi ami già se guardi tutti nel club, club, club
Guai a chi si fida, dici che vuoi me, ma poi scopro che sei fidanzata
La tua amica non l’hai mai tradita
Infatti vai da lei e dopo gli dici che noi abbiamo fatto
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn
YouP*rn, YouP*rn, YouP*rn

[Rit.]

Enzo Dong Donghito con le tipe, come nel quartiere,io gli faccio capire qua chi è che comanda
Giuro queste tipe, non sono ai miei piedi, ma le lascio in piedi perchè poi voglio guardarle a 90 (ahah)
Ricordo non piacevo a nessuna ragazza
Tutt’ora il suo sguardo ancora mi imbarazza
Mi dici che sei una diavola, lo voglio fare a terra, in cielo e poi sulla tavola
Baby tu fatti giusto altri due sorsi e vedrai dopo ti sembrerò quello giusto (ye ye ye ye)
Dimmi se hai il cuore spezzato io te lo aggiusto, ma non dire a nessuno che io e te

[Rit.]

Yeah, se, Enzo Dong-Donghito, ok
Non lo so fra’, e di tutte queste troie che me ne devo fare
Se ammazzare i sentimenti è il loro unico affare
Lo so che prima o poi ci lascerò le penne
Mia madre pure oggi scongela le penne
Prende pure la carne che c’è dentro la cella
Ma non sa che prima o poi io finirò in cella
E quanto vorrei riabbracciare un po’ mia nonna
È già da un po’ che se n’è andata ma non dalla porta
E il destino è stato infame come lo è per tutti
Per questo non temere questi tempi brutti
I miei fratelli in strada dicono “Hai fatto strada”
Gli dico “Siamo noi fra’, siamo la strada”
E quante cose ho visto che non ho mai detto
Dovrei essere morto, sono benedetto
Dammi il cinque fra’ che sono del ghetto
Dio perdona io no, frate te l’avevo detto
Vai


Ascolta su: