Come scegliere il giusto strumento musicale da far suonare ai propri figli

0
Strumenti musicali quale adatto ai propri figli
Giocattoli musicali per bambini

Suonare strumenti musicali porta dei grandi benefici, specie se si comincia da bambini. Ma qual è lo strumento giusto da far suonare ai propri figli? Ecco alcuni consigli.

La musica fin da prima della nostra nascita è presente nella nostra vita e ci accompagna in ogni momento di essa.

Molti di noi l’amano così tanto al punto di decidere di farlo diventare un vero e proprio lavoro, mentre altri si dilettano solamente per il gusto di farlo o altri ancora comprano strumenti musicali per collezione.

Quali sono gli strumenti musicali adatti al proprio bambino?

Suonare uno strumento musicale è molto importante, sia in età avanzata, dato che aiuta il cervello ad elaborare le informazioni, a memorizzare e quindi a tenerlo sempre attivo e sia per mettere sempre in funzione gli arti tanto che utilizzare uno strumento è consigliato anche durante una riabilitazione.

Importante è anche far suonare gli strumenti ai propri figli, sin da piccoli, ma spesso ci si domanda quale sia quello giusto. Ecco di seguito alcuni consigli:
Strumenti musicali quale adatto ai propri figli

Prima di tutto l’età. Quella giusta per cominciare a sviluppare una predisposizione artistica verso uno strumento musicale, va dai due ai tre anni. Molti sono i percorsi che i genitori possono utilizzare tra questi quello Suzuki che si fonda sull’apprendimento per imitazione oppure lo Yamaha che educa i bambini all’ascolto e al riconoscimento immediato di parole o suoni.

Ancora il metodo Gondon, che invece, si avvale dell’apprendimento naturale della musica. L’importante è che vostro figlio si affidato nelle mani di una persona esperta nel campo e che si scelga per lui lo strumento giusto sia per la predisposizione sia per le caratteristiche fisiche senza però fossilizzarsi molto su queste.

Gli strumenti ideali

Il pianoforte e la chitarra sono gli strumenti che vanno per la maggiore perché sono entrambi strumenti immediati e riconoscibili e anche tra i più importanti, ma per emergere bisogna fare i conti con la concorrenza.

Il violino, così come la tromba, invece, ha un uso un po’ più complesso e bisogna impararlo da un’insegnante professionista però potrebbe anche stancare chi non è abituato a stare fermo in un posto per molto tempo.
Strumenti musicali quale adatto ai propri figli

Il flauto, che viene insegnato ai bambini anche nelle scuole, ha una funzione importante perché oltre a produrre un suono melodioso, aiuta ad allenare il respiro.

La batteria, è adatto a persone vivaci, aiuta a sconfiggere lo stress e a regolare la pressione diastolica e sistolica, diminuendo il battito cardiaco aumentando la produzione di globuli bianchi, migliorando il sistema immunitario prevenendo l’insorgere di alcune malattie.