Clavdio – Disneyland Paris: audio e testo del nuovo singolo

0

Rilasciato mercoledì 6 novembre 2019 via Bomba Dischi, Disneyland Paris è un singolo del cantautore e musicista romano Claudio Rossetti, meglio conosciuto come CLAVDIO, on air dal successivo 8 agosto. Il testo e l’audio di questa interessante nuova canzone, scritta e prodotta dallo stesso Claudio.

Il significato di Disneyland Paris

Con la sua profonda voce, il cantante racconta le lotte interne che ci bloccano, le cose che ci tengono lontani, la distanza fra due persone “ma alle volte basta un gesto spontaneo fatto senza pensare per spazzarle via. Fare qualcosa invece di pensare, essere in contatto con le proprie emozioni e vedere che succede nel bene e nel male, abbracciare l’altro ma anche abbracciare se stessi” ha spiegato l’artista classe 1985, reduce da un anno da incorniciare durante il quale si è ritagliato il suo spazio anche sulle radio, ottenendo sempre più ascoltatori e amanti della sua musica, caratterizzata da testi magistralmente sospesi tra ironia e amarezza.

copertina brano Disneyland Paris

Clavdio Disneyland Paris testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Con te lo sai mi sento come l’Aniene
tutti lo vedono, mai nessuno… si chiede da dove viene
il Tevere è biondo però non mi pare
ma ce lo chiami uguale
forse è davvero biondo
però è vestito verde militare
un nodo che non è stretto bene
un gatto che non si avvicina mai
a volte sembra non stiamo insieme
che siamo l’acqua e l’olio
ci manca il sale sai
io e te sembriamo l’acqua e l’olio
non ci mischiamo mai.

Tu abbracciami
come fossi in pericolo
sorridimi
come se fossimo a Disneyland Paris
tu abbracciami
come se fosse l’ultimo
sorridimi
come se fossimo a Disneyland Paris.

A volte tracci un confine netto
io sono il Sudan e tu l’Egitto
che hanno un confine ad angolo retto
l’ho visto ieri sul mappamondo
questo confine non posso passarlo
e forse questo motivo mi spinge
a fare visita a un altro paese
tanto c’è pure su Marte la sfinge
io e te due rette parallele
non ci incontriamo mai.

Tu abbracciami
come fossi in pericolo
sorridimi
come se fossimo a Disneyland Paris
tu abbracciami
come se fosse l’ultimo
sorridimi
come se fossimo a Disneyland Paris.

Tu abbracciami
come fossi in pericolo
sorridimi
come se fossimo a Disneyland Paris
tu abbracciami
come se fosse l’ultimo
sorridimi
come se fossimo a Disneyland Paris.


Ascolta su: