Bring Me The Horizon – Ludens: audio, lyric video, testo e traduzione del nuovo brano per il videogame “Death Stranding”

0

Rilasciato il 6 novembre 2019 via RCA Records, Ludens è un singolo dei Bring Me The Horizon inciso per la colonna sonora di Death Stranding, la cui soundtrack sarà disponibile dal successivo 8 novembre, insieme al videogame, in pre-order su Amazon. Al suo interno, nove inediti di artisti come Major Lazer & Khalid, Alan Walker, Neighbourhood e CHVRCHES.

Il testo, la traduzione in italiano, l’audio e il lyric video che accompagna la nuova canzone della rock band inglese capitanata da Oliver Sykes, il cui titolo prende spunto dall’icona e dalla mascotte della Kojima Productions. Inoltre Die-Hardman, il personaggio del videogioco, indossa una maschera di teschio con scritto sulla pronte proprio la parola latina Ludens. Il brano è stato scritto e prodotto da Oliver Sykes & Jordan Fish

copertina canzone Ludens

Bring Me The Horizon – Ludens Testo e Traduzione

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Verse 1]
Some resist the future, some refuse the past
Either way, it’s messed up if we can’t unplug the fact
That a world covered in cables was never wired to last
So don’t act so surprised when the program starts to crash

[Pre-Chorus]
(How do I) Form a connection when we can’t even shake hands?
You’re like the phantom greeting me
We plot in the shadows, hang out in the gallows
Stuck in a loop for eternity

[Chorus]
Do you know why the flowers never bloom?
Will you retry or let the pain resume?
I need a new leader, we need a new Luden
(A new Luden, new Luden, yeah)
So come outside, it’s time to see the tide
It’s out of sight, but never out of mind
I need a new leader, we need a new Luden

[Verse 2]
Sticks and stones may break my bones, but soon the sting will pass
But names can dig so many graves you won’t know where to stand
And I don’t feel secure no more unless I’m being followed
And the only way to hide myself is to give ‘em one hell of a show

[Pre-Chorus]
(How do I) Form a connection when we can’t even shake hands?
You’re like the phantom greeting me
We plot in the shadows, hang out in the gallows
Stuck in a loop for eternity

[Chorus]
Do you know why the flowers never bloom?
Will you retry or let the pain resume?
I need a new leader, we need a new Luden
(A new Luden, new Luden, yeah)
So come outside, it’s time to see the tide
It’s out of sight, but never out of mind
I need a new leader, we need a new Luden

[Post-Chorus]
A new Luden, new Luden, yeah
A new Luden, new Luden, yeah
A new Luden, new Luden, yeah
A new Luden, new Luden, yeah
Yeah

[Bridge]
Alright, you call this a connection?
You call this a connection?
You call this a connection? (Okay)
You call this a connection?
Oh, give me a break
Oh, give me a break
Oh, give me a break (Okay)
Ugh, oh

[Chorus]
Do you know why the flowers never bloom?
Will you retry or let the pain resume?
I need a new leader, we need a new Luden
(A new Luden, new Luden, yeah)
So come outside, it’s time to see the tide
It’s out of sight, but never out of mind
I need a new leader, we need a new Luden

[Post-Chorus]
A new Luden, new Luden, yeah
A new Luden, new Luden, yeah
A new Luden, new Luden, yeah
A new Luden, new Luden, yeah

[Outro]
Do you know why the flowers never bloom?
Will you retry or let the pain resume?
I need a new leader, we need a new Luden


Alcuni resistono al futuro, altri rifiutano il passato
In ogni caso, è un gran casino se non riusciamo a scollegare la realtà
Che un mondo ricoperto di cavi non è mai stato cablato per durare
Quindi non essere così sorpreso quando il programma inizia a crashare

(Come faccio a) Stabilire una connessione quando non siamo nemmeno in grado di stringerci la mano?
Sei come il fantasma che mi saluta
Complottiamo nell’ombra, ci ritroviamo alla gogna
Bloccati in un circolo vizioso per l’eternità [Nota: Il loop è un insieme di istruzioni che, all’interno di un programma, viene ripetuto ciclicamente fino al conseguimento del risultato voluto. Entrare in un loop significa entrare in uno stato di confusione mentale, in una condizione caratterizzata da pensieri ricorrenti, ripetitivi, da cui non si riesce a uscire]

Sai perché i fiori non sbocciano mai?
Riproverai o lascerai che il dolore ricominci?
Ho bisogno di un nuovo leader, abbiamo bisogno di un nuovo Luden
(Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì)
Quindi vieni fuori, è il momento di vedere la marea
È fuori dalla visuale, ma mai fuori di testa (oppure “lontana dal cuore”)
Ho bisogno di un nuovo leader, abbiamo bisogno di un nuovo Luden

Bastoni e pietre possono rompere le mie ossa, ma presto il dolore passerà [Nota: Questa linea è apparentemente basata sulla frase comune “Bastoni e pietre possono spezzarmi le ossa, ma le parole non possono mai farmi del male”. Significa che sebbene il dolore fisico sia doloroso, le parole possono ferire molto di più. il dolore fisico passerebbe molto più veloce del dolore mentale]
Ma i nomi possono scavare così tante fosse che non saprai neanche dove metterti
E non mi sento più sicuro a meno che non mi seguano
E l’unico modo per nascondermi è offrire loro un inferno un bello spettacolo

(Come faccio a) Stabilire una connessione quando non siamo nemmeno in grado di stringerci la mano?
Sei come il fantasma che mi saluta
Complottiamo nell’ombra, ci ritroviamo alla gogna
Bloccati in un circolo vizioso per l’eternità

Sai perché i fiori non sbocciano mai?
Riproverai o lascerai che il dolore ricominci?
Ho bisogno di un nuovo leader, abbiamo bisogno di un nuovo Luden
(Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì)
Quindi vieni fuori, è il momento di vedere la marea
È fuori dalla visuale, ma mai fuori di testa (oppure “lontana dal cuore”)
Ho bisogno di un nuovo leader, abbiamo bisogno di un nuovo Luden

Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì
Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì
Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì
Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì
Si

Ok, e questa la chiami connessione?
La chiami connessione?
La chiami connessione? (Va bene)
La chiami connessione?
Oh, dacci un taglio
Oh, dacci un taglio
Oh, dacci un taglio (Ok)
Oh, oh

Sai perché i fiori non sbocciano mai?
Riproverai o lascerai che il dolore ricominci?
Ho bisogno di un nuovo leader, abbiamo bisogno di un nuovo Luden
(Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì)
Quindi vieni fuori, è il momento di vedere la marea
È fuori dalla visuale, ma mai fuori di testa (oppure “lontana dal cuore”)
Ho bisogno di un nuovo leader, abbiamo bisogno di un nuovo Luden

Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì
Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì
Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì
Un nuovo Luden, un nuovo Luden, sì

Sai perché i fiori non sbocciano mai?
Riproverai o lascerai che il dolore ricominci?
Ho bisogno di un nuovo leader, abbiamo bisogno di un nuovo Luden

Ascolta su: