Tiziano Ferro – Latina: testo e audio

0

Latina è un nuovo brano del cantautore Tiziano Ferro contenuto nella versione deluxe di TZN – The Best of, disponibile in tutti i negozi dal 25 novembre 2014.

Nonostante il primo greatest hits in carriera sia stato rilasciato quasi un mese e mezzo fa, la raccolta si trova al secondo posto nella classifica stilata dalla FIMI relativa agli album più gettonati, ed in tredicesima piazza su iTunes.

Ricordiamo che l’opera include otto nuove interessanti canzoni, sparpagliate nei primi 3 CD, mentre il quarto disco propone duetti del cantante, con vari importanti artisti. Cliccate sul link sopra per ulteriori informazioni sulla raccolta.

Come si evince chiaramente dal titolo, la traccia numero 2 del terzo CD è dedicata alla sua città natale. Prima del rilascio della raccolta, il brano Latina non era mai stato inciso, ed è stato eseguito soltanto dal vivo, in alcuni dei suoi concerti.

Cliccate sull’immagine sottostante per ascoltare l’anteprima di trenta secondi. Per l’audio integrale è sufficiente creare un account gratuito sul sito Deezer.com.

A seguire potete leggere le parole che compongono questo nuovo pezzo di Ferro.

Tzn-The-Best-of-CD-Deluxe-cover-tiziano-ferro

Testo Latina – Tiziano Ferro (Digital Download)

Mi sveglierò
Questa notte ripensando a te non dormirò
Ti guarderò
Aspettando l’alba al caldo del tuo cielo e poi
Non voglio risposte se ora mi sorridi
Non parlerò
Per non sciogliere il silenzio di quest’attimo
E mi sento già più tuo
Ti osservo e comprendo di essere felice

Quanto basta per sorprendermi e sognare un po’
Prendi le mie mani per favore e mettile sul petto
Ho un difetto spingo troppo contro vento
Guardali dall’ alto sono tutti quanti piccoli
Apri le tue ali e poi
Senti che profumo c’èda ora
Sboccia primavera già a Latina
Latina

Racconterai
Tra le strade e il mare nasceranno nuovi Dei
Salutarsi senza addii
Riscopro la forza anche di un sorriso
Guarda, è giorno

Prendi le mie mani per favore e mettile sul petto
Ho un difetto spingo troppo contro vento
Guardali dall’ alto sono tutti quanti piccoli
Apri le tue ali e poi
Senti che profumo c’è da ora
Sboccia primavera già a Latina

Ritrovarsi in un mattino
E nei giochi da bambino
Partirò per poi capire
Che so amarti da morire
Sfiderò il destino ed il suo limite

Contro vento, contro il tempo
Contro chi non crede in te tu
Prendi le mie mani per favore e mettile sul petto
Ho un difetto spingo troppo contro vento
Guardali dall’ alto sono tutti quanti piccoli
Apri le tue ali e poi
Senti che profumo c’è… da ora
Sboccia primavera già a Latina