Subsonica – Strade feat. Coez: audio e testo della versione 2019

0

Coez è assoluto protagonista nella nuova versione di Strade, l’ottava e traccia dell’album Microchip Temporale, versione 2019 di Microchip Emozionale (1999), rilasciato venerdì 22 novembre 2019.

Il testo e l’audio della canzone, una delle più apprezzate del secondo album dei Subsonica, composta da Boosta e scritta da Samuel e Max Casacci. Come detto, l’assoluto protagonista è il cantautore campano, che in alcuni punti del brano è accompagnato da una voce femminile.

copertina album microchip temporale

Strade testo Subsonica e Coez

downloadDownload su: AmazoniTunes

Se tutto ciò che cerco nasconde un movimento
Quale destinazione può incontrarci
Se in tutto ciò che inquadro
Il senso è già sfocato
Qual è l’angolazione per fissarci

Strade che si lasciano guidare forte
Poche parole, piogge calde e buio
Tergicristalli e curve da drizzare
Strade che si lasciano dimenticare.

Leggero, in fondo solo… rumore acceso al volo
Senza lasciare il tempo di pensarci
Ti guardo e che mi guardi, non so se salutarti
O fare finta che non sia già tardi.

Strade che si lasciano guidare forte
Poche parole, piogge calde e buio
Tergicristalli e curve da drizzare
Strade che si lasciano dimenticare
Strade che si lasciano guidare forte
Poche parole, piogge calde e buio
Tergicristalli e curve da tremare
Strade che si lasciano…
Andare via così
Andare via così
Andare via così
Andare via così.

Da solo su una statale
ho un vuoto che fa star male
a volte non basta amare
le tiro e ora basta andare
‘ste ruote non girano mai all’indietro
qualcosa si rompe ma non è vetro
la porta si chiude e le nuvole scure dipingono il cielo
ma mai di nero
e schivo le buche
cerco un mare blu che non c’era più
nanana
il petto non leva i pensieri
i pensieri li hai presi tu
nanana
e corro ma senza fuggire
sopra una strada che sa di te
è stato il motore a ruggire
che tute le strade portano a me.

Strade che si lasciano guidare forte
Poche parole, piogge calde e buio
Tergicristalli e curve da drizzare
Strade che si lasciano dimenticare
Strade che si lasciano guidare forte
Poche parole, piogge calde e buio
Tergicristalli e curve da tremare
Strade che si lasciano
Andare via così

Strade che si lasciano guidare forte
Poche parole, piogge calde e buio
Tergicristalli e curve da drizzare
Strade che si lasciano
Andare via così
Andare via così
Andare via così
Andare via così
Andare via così
Andare via così
Andare via così
Andare via così.

Strade che si lasciano guidare forte.


Ascolta su: