Niko Pandetta – Rendezvous: il testo della nuova canzone

0

Leggi il testo e ascolta Rendezvous, singolo piuttosto intimo di Niko Pandetta pubblicato il 18 dicembre 2020 in maniera indipendente.

Nel brano, il cantautore neomelodico e trapper siciliano, canta il suo difficile passato e la felicità per essere riuscito a migliorare il presente grazie alla musica, un mondo in cui si sta facendo strada. Grazie ad essa, sta ottenendo fama e di conseguenza sta riuscendo a guadagnare tanti soldi in maniera legale, ma per tutto questo c’è un prezzo da pagare…?

copertina brano Rendezvous pandetta

Rendez vous, Niko Pandetta – Testo

 
downloadDownload su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

Ogni suggerimento al fine di migliorare la trascrizione è ben accetto

Se ripenso a 15 anni fa, mbare
troppo tempo perso solo per cambiare
chista sunnava ca purtav ngopp all’altare
ma con uno come me, no, non ci sa stare

da bambino avevo sogni troppo grandi
però attorno a me solo fame e codardi
penso a quello che un po’ tutto può comprarti
io volevo solo essere come i grandi
solo essere come i grandi

Agg sbagliat tropp ma
fatt 10 anni ca nuvvav a libertà
gli anni migliori sono chiusi nta na gabbia
pe’ mmiezz â via aggio fatto l’università
in testa solo tanta rabbia e niente per sfogarla
pe chesto nun veco e nun sento ‘sta gente che parla
agg cagnat s’è fatt chiù gross u portafogl
pecché sta vita non regala nient ma te mbrogl

[Pre-Ritornello]
Vogli soldi verdi, rosa e blu
o diavl è gia pront a natr Rendezvous

[Ritornello]
Sacc ca na stell mor e po cad
problem nun ne vogl e nun ne vogl avè
e sord c’agg fatt t facc verè
o diavl m chiamm, vol sta cu me

Vogl fa i sord p sta robba nova in miezz a vi’
? a capa ch’e bugì
ancor m’arricord a cas stiva a carrestia
mo facc e fest co champagne e m sent nu dio
m fum chesta skunka, adopp vec e sant
chesta me fa domand, giur che manc a guard
però u guagliona e quartiere e famiglia benestante
vol nu figlio a zoccola pecché chiu interessant (chiu interessant)

Veng ru sud Italia
e so cresciut co pensier ca s sbagl
adoppo paghe caro
vogl arrivà luntan
che sord rind e man
si, ce la sto facendo, ma ancora me pare strano
mo scend da sta machina, costa quant na cas
tu che cumpagn tuoje rind o local non ci tras
sta tipa sta guardann ma te nun c’a fatt cas
ci vuole sta cu me, poi arrop sa ma port a casa

[Pre-Ritornello]
Vogli soldi verdi, rosa e blu
o diavl è gia pront a natr Rendezvous

[Ritornello]
Sacc ca na stell mor e po cad
problem nun ne vogl e nun ne vogl avè
e sord c’agg fatt t facc verè
o diavl m chiamm, vol sta cu me