Peter White & Zero Assoluto in “Notti Amarcord”: ascolta il nuovo singolo (con testo)

1

A due mesi di distanza da Gibson Rotte, il cantautore romano Peter White torna con Notti Amarcord, nuovo singolo impreziosito dalla partecipazione degli Zero Assoluto, duo composto da Matteo Maffucci e Thomas De Gasperi. Il testo e l’audio.

Dopo i successi di Narghilè (certificata Oro), Rosé e della succitata Gibson Rotte, Pietro Bianchi, in arte Peter White, propone ai sempre più numerosi fan questa bella canzone, rilasciata il 16 luglio 2021 per Sony Music/Epic Records Italy. Dallo stesso giorno, il brano viene anche trasmesso dalle emittenti radiofoniche nazionali.

Prodotta da Niagara e Paolo Mari, Notti Amarcord è una canzone proiettata in una notte di mezza estate, definita da Peter come spensieratamente malinconica, ma ecco le sue parole a riguardo: “Ogni canzone ha bisogno del proprio quadro temporale e io, Matteo e Thomas non abbiamo mai avuto dubbi sul periodo di rilascio: luglio. Nel centro dell’estate, come il fulcro della leva oscillante tra felicità e nostalgia, lì si trova “Notti Amarcord”: tra la solitudine e l’amore, tra una notte afosa in città che non fa dormire e un tramonto pittoresco da qualche altra parte nel mondo. È possibile vivere nel passato? No. Ma a volte è utile una canzone del genere per rendersene davvero conto”.

Gli Zero Assoluto si sono invece così pronunciati: “Capita certe sere di non avere aspettative, e che proprio quelle sere diventino notti speciali nella loro normalità e che poi non si scordano più. Sono quelle notti in cui “si sta facendo tardi e tutti dormono, tutti ma noi no” e diventano così indimenticabili da rimanere lì, immobili, tatuate per sempre nella nostra bacheca dei ricordi. La nostra speranza è che questa canzone, che esce in piena estate, possa diventare un raccoglitore emotivo di tutte quelle notti che finalmente abbiamo ricominciato a vivere e che vivremo.”.

copertina canzone notti amarcord

Notti Amarcord Testo Peter White e Zero Assoluto

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

Ti sta bene la mia giacca di jeans
come tutte le cose che indossi
quel vestito sta bene così
ancora meglio quando te lo togli
e restiamo le ore sdraiati
surfiamo le onde dei prati
tre gocce di vino che cadono in giro
come scacchi su un telo di quadri
ho comprato un montone
un mazzo di rose
vorrei essere sotto da te
ma ho come l’impressione che

Si sta facendo tardi e adesso tutti dormono
tutti mai noi no, tutti ma noi no
ci siamo scritti un libro intero di frasi all’Iphone
notti amarcord, notti amarcord

E finisce un’altra serie così
ma dormivo come l’ultima volta
che ti giuro che baci da film
anche se sbagli sempre risposta
la musica come il pallone
usciamo a fumare in balcone
sei sempre di fretta
compriamo una stecca
la fila dei taxi in stazione

Sognavo la notte
adesso non ti sogno quasi mai
mischiati col latte
se non ci arrivi te la spiego poi
questo silenzio mi dà il mal di testa
fa troppo freddo senza il parabrezza
la somma di tutti i ricordi con te
dà come l’impressione che

Si sta facendo tardi e adesso tutti dormono
tutti mai noi no, tutti ma noi no
ci siamo scritti un libro intero di frasi all’Iphone
notti amarcord, notti amarcord

E ti passa dentro gli occhi
un’altra notte che se ne va
e non lascia quasi niente
solo luci dentro a un bar
quell’ombra dentro gli occhi
un’altra notte che se ne va
e non lascia quasi niente
solo luci dentro

Si sta facendo tardi e adesso tutti dormono
tutti mai noi no, tutti ma noi no
ci siamo scritti un libro intero di frasi all’Iphone
notti amarcord, notti amarcord

Ascolta su: