Mietta – Cloro: audio e testo del nuovo singolo

0

Pubblicato venerdì 15 novembre 2019 via Platinum Studio, Cloro è un singolo della cantante triestina Mietta, scritto e composto da Vincenza Casati, Valerio Carboni & Karin Amadori e prodotto da Diego Calvetti.

Il testo e l’audio, di questo pezzo, rilasciato quasi in concomitanza con il suo cinquantesimo compleanno, definito dall’artista la giusta conseguenza di “Milano è dove mi sono persa”, l’ultimo suo singolo pubblicato lo scorso 28 giugno.

Ci sono due cose che mi piacciono di questa canzone: il testo, che riesce a essere di qualità pur con l’uso di parole inconsuete come CLORO, e toccare momenti di poesia come con “se vuoi ti parlo di mio padre ma senza usare la parola distante”, e la grammatica musicale, mai banale, che, allo stesso tempo, riesce invece a regalare una canzone che si ricorda dopo il primo ascolto“. Mietta.

copertina canzone cloro

Mietta Cloro testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Dimmi che sono eccezionale
che l’hai capito appena mi hai visto arrivare
con i capelli raccolti a caso
nel vestito più lungo per non farmi notare
dimmi che sono eccezionale
che l’hai capito dal mio modo di restare
nonostante gli schiaffi presi
che ho finito le guance e mi fa ancora male
se vuoi ti parlo di mio padre
ma senza usare la parola “distante”
ci sono cose che porto dentro
lo spazio del cuore come l’universo
e mentre tutti stanno li a guardare
le stelle cadenti che non cadono mai
io provo a credere ancora in noi.

Il mare di mattina è già un capolavoro
ho sempre gli occhi rossi ma è soltanto il cloro
ma è soltanto il cloro.

E allora dammi quello che ci meritiamo
perché ci meritiamo quello che ci diamo
e allora dammi quello che ci meritiamo
perché ci meritiamo quello che ci diamo
e dammi un po’ di felicità
e dammi un po’ di felicità
e dammi un po’ di felicità.

Dimmi che sono eccezionale
come l’aurora boreale
come a Milano che mi ero persa
e tu mi hai ritrovato che ero lì a ballare
e mentre tutti stanno lì a guardare
senza riuscire a capirmi mai
tu sei riuscito a credere in noi.

Do sempre gli occhi rossi quando mi innamoro
forse è solo il cloro.

E allora dammi quello che ci meritiamo
perché ci meritiamo quello che ci diamo
e allora dammi quello che ci meritiamo
perché ci meritiamo.

E dimmi che possiamo, dai
dimmi che possiamo, dai
dimmi che possiamo, dai
e ora dimmi che possiamo, dai
dimmi che possiamo, dai
dimmi che possiamo

Scambiarci un po’ di vita senza avere un piano
decidere al mattino che cosa siamo
che cosa siamo.

E allora dammi quello che ci meritiamo
perché ci meritiamo quello che ci diamo
e allora dammi quello che ci meritiamo
perché ci meritiamo quello che ci diamo
e dammi un po’ di felicità
e dammi un po’ di felicità
e dammi un po’ di felicità
e dammi un po’ di felicità
e dammi un po’ di felicità.


Ascolta su: