Mario Venuti – Il pubblico sei tu: audio, video ufficiale e testo del nuovo singolo

0

Il cantautore e chitarrista siracusano Mario Venuti è tornato con un nuovo progetto discografico battezzato SOYUZ 10, atteso album che vedrà la luce il 31 maggio 2019, a poco più di due anni di distanza da “Motore di vita”. Testo e audio della canzone.

Disponibile dal 3 maggio, “Il pubblico sei tu” è il primo assaggio del disco prodotto da Luca Chiaravalli, un inno motivazionale che indaga nelle nostre insicurezze, ma il pubblico siamo noi vale a dire, dobbiamo piacere a noi stessi e quindi convivere con le nostre imperfezioni, perché nessuno al mondo è perfetto. Tutto dipende da noi e non dobbiamo aver paura di sbagliare, al fine di non rimpiangere ciò che non è stato fatto per il timore di commettere errori.

Il video che accompagna il brano scritto dall’interprete, è stato diretto da Fabio Luongo ed è possibile vederlo cliccando sull’immagine.

il video de Il pubblico sei tu

Mario Venuti – Il pubblico sei tu testo

Download su: AmazoniTunes

Non mi pento mai
di quello che ho già fatto
mi pento solamente
di quel che non ho fatto
(Il tuo unico pubblico sei tu, sei tu)
il petto mi esplode
di vita non vissuta
vita che è passata
ma io non l’ho trattenuta
(Il tuo unico pubblico sei tu, sei tu).

Vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu
vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu.

Non ho mai dato retta
ai richiami del destino
ma quando mi cercavo
non c’era più nessuno
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu.

Vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu
vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu

Dovrei far pace con gli errori e con le imperfezioni
che in fondo abbiamo tutti anche gli Dei
la cosa più difficile si possa immaginare
riuscire a diventare ciò che sei
il pubblico sei tu.
il pubblico sei tu

Vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu
dovrei far pace con gli errori e con le imperfezioni
che in fondo abbiamo tutti anche gli Dei
la cosa più difficile si possa immaginare
riuscire a diventare ciò che sei
il pubblico sei tu
il pubblico sei tu.


Ascolta su: