Katy Perry: guarda il video di “Hey Hey Hey” nei panni di Maria Antonietta che viene decapitata

0

Hey Hey Hey è il quarto singolo di Katy Perry estratto dal quinto album in studio Witness, pubblicato lo scorso giugno.

Dopo “Chained to the Rhythm”, Bon Appétit” e “Swish Swish”, è il momento di questa canzone, seconda track in scaletta, rilasciata il 12 gennaio 2018.

Katy Perry, Sarah Hudson, Sia, Shellback, Sia, Max Martin e Ali Payami sono gli autori del brano, prodotto da Martin e Payami.

Il singolo, che nella parte finale vede Astrid S come seconda voce, è molto carino e gradevole, mentre per quel che concerne il significato, è una sorta di inno al potere, in cui la Perry dice che, anche se è molto bella, tenera e femminile, indubbiamente non è fragile o debole ma al contrario, molto forte e resistente.

Hey Hey Hey è una delle due tracce nel disco co-scritte dalla bravissima Sia Furler. L’altra è Chained To The Rhythm.

E’ una delle mie canzoni preferite dell’album e per me incorpora lo spirito combattivo che voglio sempre vedere in me che voglio che tu sia in grado di trovare dentro di te.

Il video

Disponibile dal 20 dicembre 2017, il video ufficiale, è stato diretto da Isaac Rentz e vede Katy nei panni di Maria Antonietta e Giovanna D’Arco. Il filmato è chiaramente ispirato alla cinematografia di Sofia Coppola, con la popstar nelle vesti della regina di Francia e di Navarra. Se non l’avete ancora visto, potete farlo cliccando sull’immagine sottostante.

hey-hey-hey-videoclip-katy-perry

Cosa vedrete nel video

Il cortometraggio inizia con Katy che si sveglia in un letto a baldacchino indossando una maglietta di Mozart. Dopo un risveglio a base di “Napoleon’s Coffee”, le viene portato un preziosissimo smartphone e si ritrova su FaceTime con il suo appuntamento serale, un uomo antipatico flirta andandoci giù pesante. Dopo trucco e parrucco la cantante cammina con 3 libri in testa e uno di essi (su Giovanna D’Arco) cade per terra e la nobile inizia a sognare, sogno in cui diviene l’eroina francese. Si presenta quindi al banchetto e viene infastidita dal principe che si è invaghito non poco di lei, fino a mollargli un ceffone. Questo gesto le costerà la ghigliottina, viene quindi letteralmente decapitata, ma arriva il suo alter ego, Giovanna d’Arco, che non esiterà a vendicarla.

Katy Perry – Hey Hey Hey traduzione e testo (Download)

Traduzione

[Strofa 1:]
Un gran bel cervello con una bel faccino, sì
Una bambolina con una valigetta, sì
Un piccolo uragano sexy, ha!
Perché sono femminile e tenera, ma sono pur sempre un capo, sì
Rossetto rosso ma sempre schietta, sì
Marilyn Monroe in un monster truck

[Pre-Ritornello:]
Perché posso essere zen (o “pacifica”) e la tempesta*, si
Sento l’odore di una rosa e io trapasso come una spina, sì
Karate che taglia i cliché e le norme in un vestito

[Ritornello:]
Hey Hey Hey
Pensi che io sia una bimbetta
Pensi che io sia fragile come un Fabergé**
Pensi che io mi rompa, ma non puoi spezzarmi
No-o-o-o-oh, niente da fare
No-o-o-o-oh, col cavolo
No-o-o-o-oh, nessuna possibilità
Pensi che io mi spezzi, ma non puoi spezzarmi
(Sp-sp-spezzarmi)

[Strofa 2:]
Sì, mi riprendo (o “rimbalzo”) come un professionista perché sono così resistente (o “elastica”)
Rido pensando a tutti i vostri limiti
Tieniti i tuoi pensieri da quattro soldi, io guadagno una fortuna

[Pre-Ritornello:]
Perché posso essere zen (o “pacifica”) e la tempesta, si
Sento l’odore di una rosa e io trapasso come una spina, sì
Karate che taglia i cliché e le norme in un vestito

[Ritornello:]
Hey Hey Hey
Pensi che io sia una bimbetta
Pensi che io sia fragile come un Fabergé
Pensi che io mi rompa, ma non puoi spezzarmi
No-o-o-o-oh, niente da fare
No-o-o-o-oh, col cavolo
No-o-o-o-oh, nessuna possibilità
Credi che io mi spezzi, ma non puoi spezzarmi
(Sp-sp-spezzarmi)

[Ponte:]
Non manovrata da fili (niente fili, niente fili, niente fili)
Non sono il burattino di nessuno
Ho i miei din din nel mio cicciotto portafogli
E segretamente lo adori
(Ca**o, ti piace)
E segretamente lo adori

[Ritornello: Katy Perry e Astrid S]
Hey Hey Hey
Pensi che io sia una bimbetta
Pensi che io sia fragile come un Fabergé
Pensi che io mi rompa, ma non puoi spezzarmi
No-o-o-o-oh
Hey Hey Hey
Pensi che io sia una bimbetta
Pensi che io sia fragile come un Fabergé
Pensi che io mi rompa, ma non puoi spezzarmi
No-o-o-o-oh, no way (no)
No-o-o-o-oh, no way (niente da fare)
No-o-o-o-oh, no way (uh-uh)
Oh, credi che io mi spezzi, ma non puoi spezzarmi (uh-uh)
(Sp-sp-spezzarmi)

* Lo Zen è sinonimo di pace, ma Katy è anche potente e caotica come una tempesta.

** Un uovo Fabergé è un prezioso uovo ingioiellato. Queste uova furono una realizzazione di gioielleria ideata presso la corte dello zar di tutte le Russie ad opera di Peter Carl Fabergé, della omonima compagnia.

Powered by NuoveCanzoni.com

Testo

[Verse 1:]
A big beautiful brain with a pretty face, yeah
A babydoll with a briefcase, yeah
A hot little hurricane, ha!
‘Cause I’m feminine and soft, but I’m still a boss, yeah
Red lipstick but still so raw, yeah
Marilyn Monroe in a monster truck

[Pre-Chorus:]
‘Cause I can be zen and I can be the storm, yeah
Smell like a rose and I pierce like a thorn, yeah
Karate chopping the clichés and norms all in a dress

[Chorus:]
Hey, hey, hey
You think that I’m a little baby
You think that I am fragile like a Fabergé
You think that I am cracking, but you can’t break me
No-o-o-o-oh, no way
No-o-o-o-oh, no way
No-o-o-o-oh, no way
You think that I am cracking, but you can’t break me
(Br-br-break me)

[Verse 2:]
Yeah, I bounce back like a pro ‘cause I’m so resilient
L-O-L at all your limits
Keep your penny thoughts, I’m making a mint

[Pre-Chorus:]
‘Cause I can be zen and I can be the storm, yeah
Smell like a rose and I pierce like a thorn, yeah
Karate chopping the clichés and norms all in a dress

[Chorus:]
Hey, hey, hey
You think that I’m a little baby
You think that I am fragile like a Fabergé
You think that I am cracking, but you can’t break me
No-o-o-o-oh, no way
No-o-o-o-oh, no way
No-o-o-o-oh, no way
You think that I am cracking, but you can’t break me (uh-uh)
(Br-br-break me)

[Bridge:]
I ain’t got no strings (no strings, no strings, no strings)
I’m no one’s little puppet
Got my own cha-ching in my chubby little wallet
And secretly you love it
(You fucking love it)
And secretly you love it

[Chorus: Katy Perry & Astrid S]
Hey, hey, hey (hey)
You think that I’m a little baby
You think that I am fragile like a Fabergé
You think that I am cracking, but you can’t break me
No-o-o-o-oh
Hey, hey, hey
You think that I’m a little baby
You think that I am fragile like a Fabergé
You think that I am cracking, but you can’t break me
No-o-o-o-oh, no way (no)
No-o-o-o-oh, no way (no way)
No-o-o-o-oh, no way (uh-uh)
Oh, you think that I am cracking, but you can’t break me (uh-uh)
(Br-br-break me)