IL PAGANTE, Dam è il nuovo singolo: audio e testo + video

0

Si intitola Dam il nuovo singolo degli Il Pagante estratto dal debut album Entro In Pass, il cui rilascio è fissato al prossimo 16 settembre.

A quanto sembra il nuovo singolo non sarà Wi-Fi: il gruppo composto da Eddy Veerus, Roberta Branchini e Federica Napoli ci ha ripensato, scegliendo la simpatica Dam, una canzone in rotazione radiofonica nazionale da venerdì 9 settembre.

Il titolo dell’inedito, sta ad indicare la parte finale del nome della capitale, nonché maggiore città dei Paesi Bassi, vale a dire Amsterdam, meta turistica della trasgressione, nella quale tutti i sogni proibiti di un giovane pagante sono legali.

D’altronde lo sanno tutti quello che Amsterdam rappresenta soprattutto all’estero, non a caso tanti italiani e non solo, delusi dal proibizionismo, ogni anno si recano in questa sorta di “paese dei balocchi”, caratterizzato da numerosissimi coffee shop e donne in vetrina, senza considerare i numerosi musei e la musica underground.

E sarà ovviamente ambientato proprio in questa città il video ufficiale diretto da Andrea Gallo, che il gruppo ha annunciato, uscirà il prossimo 16 settembre. Quando sarà disponibile, non esiteremo ad aggiornare l’articolo.

In attesa del filmato, cliccando sull’immagine sottostante, è possibile ascoltare su Spotify l’audio integrale del brano in questione, mentre a seguire potete leggere le parole che lo compongono.

entro-in-pass-cd-cover-il-pagante

 

Dam – Il Pagante – Testo (Digital Download)

Volo in after ad Amster
Troppo trasgre
Frate per ‘sta roba mi faccio le vasche
Qua mi imbosco nelle frasche
Così goffo che mi cade il moffo dalle tasche
Minc*ia frate vado all’Ade
Ho convinto anche mia madre
Bombe a mano, Bin Laden, canne laser

Non c’è libertà
Tutti ad Amsterdam
Visa e Master Card
Mica braso il moffo pacco
Solo roba fresca presa a Dam, Dam, Dam
Mica braso il moffo pacco
Solo roba fresca presa a Dam, Dam, Dam

In fondo eri contentissima
Quando guardando Amsterdam
Non ti importava
Caz*o mene di Van Gogh
Dei mulini e dei musei
Shopping dentro i coffee shop
Solo super lemon haze
Poi, nei quartieri tipo night
Vedo lei, non mi ama mai
Pago e toglie il Yamamay
Mangio dragons da Inamai
Non credo più ai miei hobby
Saranno ‘sti funghetti
Vedo palazzi storti
È il paese dei balocchi
Fra siamo qua a casa di Anna Frank
Tutti quanti fatti di pane ?
Per la fame chimica, burger bar
Succede solo ad Amsterdam
Dam, Dam, Dam
Dam, Dam, Dam
Dam, Dam, Dam
Dam, Dam, Dam

Non c’è libertà
Tutti ad Amsterdam
Visa e Master Card
Mica braso il moffo pacco
Solo roba fresca presa a Dam, Dam, Dam
Mica braso il moffo pacco
Solo roba fresca presa a Dam, Dam, Dam
Dam, Dam, Dam
Dam, Dam, Dam
Dam, Dam, Dam