I Ministri, Estate Povera: testo e video ufficiale interattivo

0

 

Estate Povera è il secondo singolo dei Ministri, che anticipa il rilascio del quinto album ancora senza titolo Cultura Generale, registrato in Germania e prodotto da Gordon Raphael.

Dopo il primo assaggio Balla Quello Che C’è, il gruppo ha reso disponibile il video ufficiale interattivo che accompagna il secondo tassello della quinta era discografica.

Premendo i tasti due e tre,  potrete vedere altre due versioni del filmato: quella standard mostra Davide “Divi” Auteliano, mentre le altre due versioni vedono protagonisti Michele Esposito e Federico Dragogna.

Per accedere al videoclip cliccate sull’immagine sottostante, dopo la quale trovate le parole che compongono l’inedito.

estate-povera-video-ministri

Testo Estate Povera – I Ministri (Digital Download)

Torno a casa con la bici che mi hanno rubato
una donna alta sei metri si spoglia sul palazzo di fronte e dice “gli altri son già partiti”
sono a contare le onde, a provarsi i vestiti

Io senza di voi
giù per le strade di campagna
senza una meta, senza vergogna

Tu che mi chiedi… alternative
per stare insieme
estate povera
prima c’è il fulmine
poi c’è l’allarme
se piove bevi
estate povera
e le ambulanze che si sdraiano sotto il sole
e che salvano i gatti senza fare rumore
una quercia da sei metri si piega
per proteggere un prato dai raggi di luna

Io
senza di voi
sono una strada di campagna
senza una meta
senza vergogna

Tu che mi chiedi,,, alternative
per stare insieme
estate povera
prima c’è il fulmine
poi c’è allarme
se piove bevi
estate povera
tu che mi chiedi… alternative
per stare insieme
estate povera
prima c’è il fulmine
poi c’è allarme
se piove bevi
estate povera
estate povera
estate povera
estate povera

Tu che mi vedi
prendere il sole
nel tuo cortile
estate povera
prima c’è il fulmine
poi c’è l’alarme
se piove bevi
estate povera
(la la la)
estate povera
(la la la)
estate povera
(la la la)
estate povera
(la la la)
estate povera
(la la la)