Leggi il testo di “Ho Un Amico” di Joe Scacchi & Tommy Toxxic (Wing Klan) e gli Psicologi

0

Ho Un Amico è una bella canzone dei Wing Klan, duo composto dai rapper romani Tommy Toxxic e Joe Scacchi, un singolo incentrato sull’amicizia inciso con la collaborazione degli Psicologi, vale a dire Drast, al secolo Marco De Cesaris, e Alessio Aresu, alias Lil Kaneki. Leggi il testo.

 

Dopo l’album d’esordio I CAN FLY (2018), Tommaso Tocci e Lorenzo Scacchi (questi i loro veri nomi) tornano a far coppia con questa gradevolissima release, impreziosita dalle voci di Drast e Lil Kaneki, coppia in costante crescita in termini di popolarità.

Scritta dai quattro interpreti e composta e prodotta da Davide Simonetta, in arte d.whale, e Davide Maruotti, aka NIKENINJA, la contagiosa e coinvolgente canzone è disponibile da venerdì 8 gennaio 2021 per Polydor / Universal Music.

Si tratta di una track indie trap in cui si parla di amicizia: quella finta e malsana e soprattutto quella vera, leale e duratura. Con con forti richiami al passato, al periodo dell’adolescenza, i protagonisti lasciano intendere quanto sia importante nella vita ritrovarsi una persona veramente amica accanto, sia nei momenti di difficoltà che in quelli felici e spensierati.

copertina brano ho un amico

Ho Un Amico Testo, Psicologi, Joe Scacchi & Tommy Toxxic

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

[Joe Scacchi]
Davvero, un amico lontano non lo sento, non lo vedo
Fuori sento vento, sta piovendo, sono freddo
Neve nel mio cuore, nel mio corpo sotto zero (Zero)
Ho un amico vero, mi fa sentire meglio, mi fa sentire vero
Eravamo zero (zero), lei piange come il cielo (Cielo)
Morirò davvero a ventisette come Morrison
Sveglio da due giorni non sto bene se non dormo (No)
Mi agito nel sonno, sogno che mi rincorrono
Vedo me stesso morto, l’anima esce dal corpo
Urlo mentre vomito, lei vuole stare bene
Ma se sta insieme a me dopo piange il Tevere (Dopo piange)

Vivere due vite, ho una vita diversa
Merce nei miei jeans e una tipa depressa
No, non è finito quel fo**uto mal di testa (No, no, no)
Fumando più erba ma la vita è la stessa
Volo sopra un jet e ho una vita diversa
Penso solo a te perché l’altra l’ho persa
Ma ho un amico vero che so che mi rispetta
Ma ho un amico infame che invece mi accoltella

[Drast]
Hoes fanno a pezzi bro’ che non vedo da un po’
Ed ho un amico che sta a pezzi senza i pezzi sull’iPhone
E fumavamo grammi nel cortile di scuola
E facevamo i filtri con i libri di storia
Solo in questa stanza penso a quello che non ho
Ma conservo quelle foto in cui ridevo ed ora so che (che)
La gente che parla si sente sola
Ed ho un amico accanto che conosce la mia storia

[Tommy Toxxic]
Vero, siamo diventati amici prima del liceo
Prima di una tipa prima del primo cammello
Prima del dinero, prima dello zero
C’ho un amico vero e sai che me ne vado fiero
Mi ricordo quando ci portavano al museo
Quando passavamo con il bus per Colosseo
Eravamo piccoli e non c’erano gli Oreo
Eravamo bimbi tra le braccia di Morfeo
Siamo andati avanti sulla pista, Barrichello
Giro dopo giro, dopo cresci e sei pischello
Tu sei stato rimandato, io salito su un aereo
Tu hai venduto qualche grammo, io ho rischiato il cimitero
Ho un amico che non mi giudica ma vuole
Quello che vorrei pur io per lui e per i suoi perché
Anche se mi sento solo non sono solo perché
Ho un amico vero che darebbe la vita per me

[Lil Kaneki]
Fiori germogliano, non riesco a capire se
Droghe si lasciano come fossero ex
Cose si spostano, questi pensano che
Le cose si fanno da sole invece di farsi da se, e
So che dentro ai tuoi incubi mi pensi
Siamo stretti nelle fogne degli appartamenti
Sti ragazzini pesano etti e poi tagliano pezzi
Come pensi di impressionarmi se parli di fumetti?

Laccio al braccio no, non vorrei rifarlo
Dentro a una stazione scrivo di tutto quello che faccio
No, non chiamarmi pazzo, se prendo poi io non lascio
Le mani tremolanti dentro un sogno mentre casco, fan*ulo

[Drast]
Hoes fanno a pezzi bro che non vedo da un po’
Ed ho un amico che sta a pezzi senza i pezzi sull’iPhone
E fumavamo grammi nel cortile di scuola
E facevamo i filtri con i libri di storia
Solo in questa stanza penso a quello che non ho
Ma conservo quelle foto in cui ridevo ed ora so che (che)
La gente che parla si sente sola
Ed ho un amico accanto che conosce la mia storia