Annalisa – Graffiti: audio e testo del nuovo singolo

0


Rilasciato il 25 agosto 2020, Graffiti è il terzo anticipo di Nuda, settimo album in studio di Annalisa Scarrone, la cui uscita è fissata al successivo 18 settembre, a poco più di due anni e mezzo di distanza dall’ultima fortunata fatica discografica Bye Bye.

Il testo e l’audio di questa gradevole canzone, scritta dalla cantante ligure con la collaborazione di Leonardo Zaccaria, Vincenzo Colella e Michele Canova, che ha anche curato la produzione.

Nella settima era discografica dell’ex allieva di Amici, saranno presenti tredici tracce inedite, tutte scritte e coscritte dalla Scarrone, tra le quali i primi due singoli Vento sulla Luna feat. Rkomi e Houseparty, rispettivamente rilasciati il 29 novembre 2019 e il 15 aprile 2020. J-Ax, Achille Lauro e la rapper Chadia Rodríguez sono gli altri ospiti dell’atteso progetto. Lauro collaberà nella traccia conclusiva N.U.D.A (nascere umani diventare animali), mentre i rapper J-Ax e Chadia Rodríguez in “Romantica” e “Principessa”, rispettivamente seconda e ottava traccia del disco.

Link Sponsorizzati

copertina album nuda by annalisa scarrone

Ascolta su:

Annalisa – Graffiti Testo

downloadDownload su: AmazoniTunes


[1a Strofa]
Ho solo la tua voce in testa
Che mi chiama ad una festa
Tutti cantano la stessa
Io non ne ho sentita mezza
Che ho davanti te e non è facile
Sotto i grattacieli, sotto fino a ieri
E anche oggi sei la copia di tutti i miei pensieri
Levati i vestiti
Vestiti coi Levi’s
Che in un attimo ti levo tutti i dubbi che hai

[Pre-Rit.]
Aspetta
Che ti aspetto ad una festa

[Rit.]
Se tu sei l’estate
Io sono il diluvio
In tutte le targhe
Ci leggo il tuo numero
Abbiamo messo il mare in un acquario
Abbiamo chiuso il cielo nell’armadio
E siamo graffiti sui vetri di un attico
Che diventeranno pioggia
Abbiamo chiuso il tempo dentro un attimo
Ed ora non abbiamo fretta

[2a Strofa]
Ho ancora la tua voce in testa
Dentro una chiamata persa
Tutti dicono la stessa
Io non ne ho capita mezza
Che sembra facile ma sono in astinenza
Dove sei finito? Toglimi il vestito
E anche oggi sei la scena di questo lungo film
Levati i pensieri
Prestami i tuoi Levi’s
E in un attimo ti levo tutti i dubbi che hai

[Pre-Rit.]
Aspetta
Che ti aspetto ad una festa



[Ritornello]
Se tu sei l’estate
Io sono il diluvio
In tutte le targhe
Ci leggo il tuo numero
Abbiamo messo il mare in un acquario
Abbiamo chiuso il cielo nell’armadio
E siamo graffiti sui vetri di un attico
Che diventeranno pioggia
Abbiamo chiuso il tempo dentro un attimo
Ed ora non abbiamo fretta

[Ponte]
Quando la festa è finita
C’è la città che si svuota e…
La luna è piena come il portacenere
I graffi dietro la schiena
Come i graffiti che abbiamo ancora addosso
Restano
Anche se qui piove

[Ritornello]
Se tu sei l’estate
Io sono il diluvio
In tutte le targhe
Ci leggo il tuo numero
Abbiamo messo il mare in un acquario
Abbiamo chiuso il cielo nell’armadio
E siamo graffiti sui vetri di un attico
Che diventeranno pioggia
Abbiamo chiuso il tempo dentro un attimo
Ed ora ancora
Ancora
Ancora
Ancora