Fabri Fibra – Come Vasco: testo + video non ufficiale

0

 

Come Vasco è un brano di Fabri Fibra estratto da Squallor, nuovo album uscito a sorpresa su iTunes il 7 aprile 2015. L’opera è stata realizzata e registrata tra il Platino Studio di Milano, Parigi ed i Red Bull Studios di Los Angeles. Il CD sarà disponibile in tutti i negozi dal prossimo 14 aprile.

Lo stesso giorno il rapper ha rilasciato il video ufficiale di Il Rap Nel Mio Paese ma a quanto sembra, non sarà quel pezzo ad essere trasmesso dalle radio, strategia davvero insolita che definirei anche discutibile. E’ invece Come Vasco la canzone in rotazione radiofonica dal 7 aprile.

E’ avvenuto tutto in poche ore: prima l’uscita del disco, poi il video di Il Rap Nel Mio Paese e lo stesso giorno, il brano in questione trasmesso dalle emittenti radiofoniche.

Strano anche che Fibra abbia scelto per le radio un pezzo senza guest star, visto che nell’opera sono presenti brani cantati con la collaborazione di importanti colleghi.

Invece Tarducci ha preferito dare spazio alla quinta traccia del disco, che come si evince chiaramente dal titolo, omaggia il grande rocker Vasco Rossi.

Al momento in cui scrivo, non è ancora possibile ascoltare l’audio. Appena dopo l’immagine potete leggere le parole che compongono la canzone.

Mini-aggiornamento: qui potete vedere il video non ufficiale del brano girato ai Red Bull Studios di Los Angeles, California, con Rey Reel, Hit-Boy, HazeBanga.

Squallor-cd-cover-Fabri-Fibra

Testo Come Vasco – Fabri Fibra (Digital Download)

Voglio una vita spericolata come Vasco
voglio singoli che in radio non fanno mai in fiasco
50 anni la rock si balla in franchising
e fare il botto con il merchandising
essere il numero uno indiscusso perché non servono prove
stare in alberghi di lusso solo con gente che se la gode
con bottiglie che bevi, giornalisti ai miei piedi
schiacciare un tasto e riempire uno stadio come Vasco
come Vasco

oggi è domenica resti in piscina
nuoto, splash
domani la barca, martedì l’auto, mercoledì la moto
in vacanza tutto l’anno fumo hashhh
stacco un grammo
platini platini e
ancora platini appesi pure in bagno
la mia pagina Facebook esplode tritolo
così tanta gente agguerrita in rete la corrida il toro
ritornello vuoto
rivoluzione sfiber castro
sono sopravvissuto alla coca come Vasco
come Vasco

rappo da vent’anni
rime tempro le mie armi
ho già fatto troppi danni
come farlo mi condanni
ma rimango sempre a galla
da Milano a Senigallia
e se qui ci fosse Vasco suonerebbe la chitarra
come Vasco