Chris Nolan – Euforia è il nuovo singolo con Birthh, Tedua, Madame & Aiello (testo)

0

Il produttore milanese Christian Mazzocchi, alias Chris Nolan, Tedua, Madame, Aiello e l’emergente Birthh, hanno unito le forze in Euforia, nuovo singolo disponibile da venerdì 18 dicembre 2020 su Epic / Sony Music.

Leggi il testo di questa interessante canzone del producer, tra i più importanti della scena urban attuale, al lavoro con rapper del calibro di Sfera Ebbasta, Ernia, Ghali e Ketama 126, nella quale non poteva non esserci il rapper genovese Mario Molinari, meglio conosciuto come Tedua, con il quale Chris ha da tempo avviato un sodalizio artistico. A loro si aggiungono altri due importanti nomi: la rapper e cantautrice veneta Francesca Calearo, aka Madame, e il cantautore cosentino Antonio Aiello, simbolo del new pop, che sentiamo nel pre-ritornello e nel ritornello. Infine cantautrice e polistrumentista fiorentina ‎Alice Bisi, in arte Birthh, che apre il nuovo brano.

Su una base costruita da Nolan, questo quartetto d’eccezione, specchio della creatività della nuova generazione musicale italiana, da vita a questa coinvolgente canzone caratterizzata da un’atmosfera calma e soffusa, in cui ogni voce porta il suo punto di vista tra tematiche come il peso della fama, il riscatto, la rivalsa e le relazioni complicate.

copertina brano Euforia madame tedua aiello

Testo Euforia di Chris Nolan, Aiello, Madame, Tedua e Birthh

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

[1a Strofa: Birthh] (Vai alla traduzione)
All of these times that
You’re saying enough and I know you’re enough, but
The way that my life spins
Tornadoes behind, there’s no wizard around
Guess I’ll have to find my heart
Somewhere close to where you are
It’s not a matter of direction
It’s the cross section between us

[2a Strofa: Mad.]
Quanto aspetterai la pioggia
Per non piangere solo
Con la miccia sulla bocca
E una miccia sul lenzuolo
Quanto odi il tuo corpo
O non lo ammiri abbastanza
Sfami solo cuore e pancia
Scordi l’anima è il tesoro
Quando ti accuseranno
Di essere un bugiardo
Per qualche attenzione che volevi dai più grandi
Del tuo genio ti faranno dubitare gli ignoranti
Perché risponderai a chi non si è fatto domande
Chi ti darà dolore
Sarà il primo a leccarlo
Prima ancora venga chiesto
A lui il colore ed il dettaglio
Ma, in fondo, anche le loro scuse non ti serviranno
Se quando riderai ti guarderanno con stupore

[Pre-Rit.: Aie.]
Non ho bevuto mai rancori (mai rancori)
Dicevano che sono fuori
Chiedono: “Sei felice?”
Tutti ti vogliono
Vogliono stare nel tuo letto, ma nel letto poi chi c’è?

[Rit.: Aie.]
Non c’è, chi c’è?
Chi c’è? Chi c’è? Non c’è
Chi c’è? Non c’è
Chi c’è? Chi c’è?

[3a Strofa: Ted.]
Chi c’è? Non c’è, nel letto ancora sveglio penso a credere
In qualcosa di meglio, almeno riesco a crescere
Forse vorrei bere io dal tuo bicchiere perché ho la gola arida
Però dimmi dov’eri, ho un fiume di pensieri che non si argina (Non si argina)
E mi fermerò all’istante, quasi gelo, cambia tutto
Ma sincero c’è più gusto, stammi dietro
Perché cercherò di andare via da questo fumo scuro (Fumo scuro)
La città che mi ha rinchiuso, piove e non c’è più nessuno
È per te questa canzone che ti canto e canterò sempre se sei
Ferma sui punti in cui ho capito che era amore tra me e lei
Ma è durato poche ore, tra uno sguardo alla stazione
Il mio Cupido è in quarantena, se la mena, esattamente non saprei

[Pre-Rit.: Aie.]
Non ho bevuto mai rancori
Dicevano che sono fuori
Chiedono: “Sei felice?”
Tutti ti vogliono
Vogliono stare nel tuo letto, ma nel letto poi chi c’è?

[Rit.: Aie.]
Non c’è, chi c’è?
Chi c’è? Chi c’è? Non c’è
Chi c’è? Non c’è
Chi c’è? Chi c’è?

La traduzione della strofa in inglese di Birthh

Tutte queste volte che
Dici abbastanza e so che tu sei abbastanza, ma
Il modo in cui la mia vita gira
Tornado dietro, non c’è alcun mago in giro
Immagino che dovrò trovare il mio cuore
Da qualche parte vicino a dove ti trovi
Non è una questione di orientamento
È la sezione trasversale tra di noi

Torna al testo