Deborah Iurato, Da Sola: testo e video ufficiale

0

Aggiornamento: martedì 16 giugno 2015 è uscito il filmato che accompagna il singolo di Deborah Iurato, Da Sola. Molto carino il video ufficiale che potete gustarvi su Toutybe cliccando sull’immagine in basso, dopo la quale trovate ulteriori informazioni sulla canzone.

da-sola-video-deborah-iurato

Scritto originariamente in data 6 giugno 2015

Da Sola è il titolo del nuovo singolo di Deborah Iurato, disponibile nei digital store ed in rotazione radiofonica dal 5 giugno 2015.

L’inedito non è incluso nel primo vero progetto discografico Libere, pubblicato lo scorso 10 novembre. Anticipa forse l’uscita di un nuovo album o si tratta di un semplice singolo per l’estate?

Questa canzone è stata scritta dall’amico vincitore delle Nuove Proposte di Sanremo 2015, Giovanni Caccamo con la collaborazione del chitarrista Placido Salamone.

Si tratta di un energico ed intimo pezzo adatto all’estate, un inno alla libertà ed un invito a guardare lontano.

Niente male l’inedito che potete ascoltare su Deezer cliccando sull’immagine sottostante. Per accedere alla versione integrale bisogna creare un account gratuito, altrimenti potrete ascoltare appena mezzo minuto.

A seguire trovate le parole che lo compongono da noi trascritte.

deborah-iurato-da-sola-cover

Testo Da Sola – Deborah Iurato (Digital Download)

Non mi fermerò
per paura di cadere
la mia gelosia è un vortice
ascoltami bene
rotola, scivola, libera
senza paura rimango a guardare
senza paura ti sento parlare lontano da me

Vivo da sola inseguendo un’idea
di dire domani noi cambiamo ancora
torno a parlare rubando una mano alla mia libertà
conto i miei passi lontana da te
rimango ferma a guardare lontano
spegni la luce stai già consumando una parte di me
una parte di me

Non mi abituerò domani
oltre il mio destino ci sei tu
la mia gelosia è al limite
ascoltami bene
rotola, scivola, libera
senza paura rimango a guardare
senza paura ti sento parlare lontano da me

Vivo da sola inseguendo un’idea
di dire domani noi cambiamo ancora
torno a parlare rubando una mano alla mia libertà
conto i miei passi lontana da te
rimango ferma a guardare lontano
spegni la luce stai già consumando una parte di me

Se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai aspetterò
se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai verrò da te

Conto i miei passi lontana da te
rimango ferma a guardare lontano
spegni la luce stai già consumando una parte di me
una parte di me
se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai rimani

Bisogna vivere l’Amore senza paura, ognuno può farlo suo, dipende da come arriva al cuore“. Firmato Deborah Iurato.