Cresima, VillaBanks & Taxi B: audio e testo della nuova canzone

0

I rapper Villabanks e Taxi B hanno unito le forze nella coinvolgente Cresima, sesta traccia inserita nel nuovo album Filtri, disponibile dal 30 aprile 2021, a sette mesi esatti di distanza dall’ultima fatica discografica El Puto Mundo. Il testo.

Se il nuovo album è stato annunciato a poche ore dalla release e quindi quasi a sorpresa, la stessa cosa non si può di certo dire per Nudo, prossimo disco del rapper, la cui uscita è fissata a quest’estate. I suoi sempre più numerosi fan, hanno quindi due motivi per gioire e intanto si godono questo progetto composto da undici inediti, tra i quali Il Doc (Ft. Papa V) e Perros, (con Elilluminari), primi due singoli estratti.

Impreziosita dalla partecipazione di Taxi B, membro del gruppo FSK Satellite, la nuova interessante canzone è stata prodotta da Greg Willen, uno dei producer più richiesti degli ultimi anni. Nel brano, il rapper si rivolge a una ragazza che lo ha fatto star male.

copertina album filtri

Testo Cresima, VillaBanks

Download su: AmazoniTunes

 

[Taxi B]
Taxi
Taxi
Ah-ah
A parte te
A parte—
Greg Willen non dormire

[Ritornello: Taxi B]
Eh, a parte gli scherzi
So che lo vorresti come ricevere un miracolo
Mi circondo di attimi come se fosse l’ultimo
Le tue parole morte sono
Ti sotterro in camera perché mi ha fatto crazy, mamma
Ora ho la pelle d’oca
Mi hai fatto credere che oltre te non c’era niente
Ma per me sei tutto ora
Mi hai fatto crazy, mamma, mi hai fatto crazy
MI hai fatto crazy (Banks), mi hai fatto crazy (Banks)

[Strofa 1]
In coda per te ci volevo stare io
Soltanto per il brivido, ma è ovvio che è fattibile
Non fare la difficile, rimarrei allibito
Si vede sei la tipica che ascolta ciò che dicono
Là fuori c’è chi digita
Tutto il contrario di ciò che sa di me, chi meglio mi conosce
Se non mi hai sfidato, è un porno senza storia
Ora a me va anche con un’altra, o con due altre, meglio ancora

[Ritornello]
Eh, a parte gli scherzi
So che lo vorresti come ricevere un miracolo
Mi circondo di attimi come se fosse l’ultimo
Le tue parole morte sono
Ti sotterro in camera perché mi ha fatto crazy, mamma
Ora ho la pelle d’oca
Mi hai fatto credere che oltre te non c’era niente
Ma per me sei tutto ora
Mi hai fatto crazy, mamma, mi hai fatto crazy
MI hai fatto crazy, mamma, mi hai fatto crazy

[Strofa 2]
Ah, non farò la fine degli altri, piuttosto harakiri
Dio, perdonami se a volte capita che gli assomigli
Mi hai fatto come tutti imprigionato nel mio corpo
Per ogni cicatrice in cambio una lezione in oro
E il tempo, l’unico maestro, l’unica forma d’amore
L’unico lusso oltre ogni eccesso che non saprei mai comprare
Il sesso non mi serve da te, succhia pure se vuoi
Ho la pura e i sex toy, registro, fai piano se resti

[Ritornello]
So che lo vorresti come ricevere un miracolo
Mi circondo di attimi come se fosse l’ultimo
Le tue parole morte sono
Ti sotterro in camera perché mi ha fatto crazy, mamma
Ora ho la pelle d’oca
Mi hai fatto crazy, mamma, mi hai fatto crazy
Mi hai fatto crazy, mamma, mi hai fatto crazy (Crazy, crazy)
(Crazy, crazy)

[Outro]
Eh, a parte gli scherzi
So che lo vorresti come ricevere un miracolo
Mi circondo di attimi come se fosse l’ultimo (l’ultimo, l’ultimo, l’ultimo)