Fast Animals and Slow Kids – Cosa ci direbbe: audio e testo della nuova canzone con Willie Peyote

0

I Fast Animals and Slow Kids e Willie Peyote per la prima volta insieme in Cosa ci direbbe, nuovo singolo disponibile dal 23 aprile 2021 per Woodworm Publishing, a oltre due mesi e mezzo dall’ultima release Come un animale. L’audio e il testo del brano.

“Cosa ci direbbe” è “un pezzo a cui teniamo molto, sull’analizzare noi stessi attraverso ciò che ci ha definito nel tempo“, che segna anche il primo featuring in assoluto per i FASK, che per questa occasione non potevano che scegliere un amico: “Willie è l’unico che comprende il nostro genere musicale, perché suona. Da parte di entrambi c’è una visione aperta della musica.” ha dichiarato il gruppo perugino capitanato da Aimone Romizi, che ha anche annunciato che insieme a Peyote sarà sul palco del Primo Maggio, “lo stesso palco sul quale ci siamo conosciuti due anni fa suonando una cover degli Skiantos provata all’ultimo minuto“.

Il significato di Cosa ci direbbe

Il testo della canzone, è stato così spiegato da Aimone Romizi: “si focalizza sul senso istintivo di giudicare il prossimo, sul pregiudizio innato secondo cui quello che fanno gli altri non è giusto, perché noi non lo viviamo nello stesso modo. È un brano contro l’incomunicabilità, un percorso acefalo che porta al giudizio esterno senza prendere in considerazione la voce altrui. Sono le parole che risolvono i grandi dilemmi umani. Senza dialogo, senza comunicazione, non si va avanti: stare in una band insegna anche questo.”.

copertina brano Cosa ci direbbe

Fast Animals and Slow Kids – Cosa ci direbbe testo

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

 

[Strofa 1]
Hai presente quelle donne sole
Che trascinano le gambe stanche
Che nascondono i propri difetti
Che non sanno a chi lasciare i figli?
Hai presente quelle coppie tristi
Che non parlano mai ai ristoranti
Che si chiudono di fronte a Netflix
Per paura di affrontarsi?

[Gancio]
Che cosa gli direbbe
Che cosa gli direbbe mamma?
Che cosa gli direbbe
Se non fosse fatta?
Che cosa gli direbbe
Che cosa gli direbbe mamma?
Che cosa gli direbbe
Se non fosse fatta?

[Strofa 2]
Guardare il mondo e i suoi problemi
Senza chiederti se ne fai parte
Indicare al cieco dove andare
Senza esserci mai stato
Se dovremo raccontare ai figli
Che sapore avranno questi anni
Sarà il vento di quest’ignoranza
A tramandare tutti i nostri sbagli

[Ritornello]
Mendicanti di fronte alla porta di Dio
Nascondiamo la chiave pensando: “Dio sono io”
C’è l’acqua sopra le case, la terra che brucia è la mia
Ma questa sera ho bisogno di bere, va bene così
E va bene così
E va bene così

[Ponte: Willie Peyote, (Aimone Romizi)]
Cosa diresti di te stesso, ti vedessi da fuori?
Non tutti gli occhi percepiscono gli stessi colori
Se sei severo con te stesso, lo sei anche con gli altri
Ma questo non lo sa nessuno e non vorranno scusarti (Che cosa ci direbbe)
Dovrei contare fino a dieci, dimmi, tu ci riesci? (Che cosa ci direbbe mamma)
Sei un fiume in piena in mezzo a tanti zitti come pesci (Che cosa ci direbbe)
Prima di fare danni, mettiti gli stessi panni
Come direbbe mamma: “Dopo la fiaba, a nanna”

[Ritornello: Aimone Romizi, (Willie Peyote)]
Mendicanti di fronte alla porta di Dio
Nascondiamo la chiave pensando: “Dio sono io”
C’è l’acqua sopra le case, la terra che brucia è la mia
Ma questa sera ho bisogno di bere, va bene così (Va bene così)
E va bene così (Va bene così)
E va bene così

[Conclusione]
Oh, che cosa ci direbbe (Cosa ci direbbe)
Che cosa ci direbbe mamma?
Che cosa ci direbbe (Cosa ci direbbe)
Se non fosse fatta?
Che cosa ci direbbe (Cosa ci direbbe)
Che cosa ci direbbe mamma?
Che cosa ci direbbe (Cosa ci direbbe)

Autori: Jacopo Gigliotti, Alessio Mingoli, Alessandro Guercini, Aimone Romizi & Willie Peyote.