La colonna sonora di Mina Settembre: le musiche, le canzoni e le sigle della serie tv Rai

0

Dal 17 gennaio 2021 viene trasmessa su Rai 1, “Mina Settembre“, la nuova serie televisiva italiana diretta da Tiziana Aristarco e composta da 12 episodi, trasmessi due per volta il 17, 18, 24 e 31 gennaio, il 7 e il 14 febbraio. E’ utile sapere che è anche possibile vedere la serie tv in streaming direttamente sul sito RaiPlay. Mina Settembre è tratta dai racconti dello scrittore napoletano Maurizio de Giovanni ed è stata principalmente girata tra le zone del lungomare, del centro storico e del centro direzionale di Napoli.

La protagonista è Gelsomina Settembre (Serena Rossi), un’assistente sociale che lavora presso un consultorio del centro di Napoli e che vive con la madre Olga, dopo essersi separata dal marito magistrato, Claudio De Carolis (Giorgio Pasotti). Mina è sentimentalmente divisa tra l’affetto per l’ex-marito, e Domenico Gambardella (Giuseppe Zeno), affascinante ginecologo.

Le musiche originali create appositamente per la serie, sono state composte, arrangiate ed eseguite da Andrea Ridolfi e Vito Abbonato, con Ernesto Seclì alla fisarmonica e Gabriele Ottobre assistente musicale. Nella colonna sonora, al momento non rilasciata (e non so se lo sarà mai), anche canzoni originali interpretate dal napoletano Gennaro “Raiz” Della Volpe (ex frontman degli Almamegretta) e Ludovica Zullino (chitarrista cantautrice).

Ma nel corso delle varie puntate, si ha anche modo di ascoltare qualche brano piuttosto famoso, come XDONO di Tiziano Ferro. A seguire, i titoli delle musiche e dei brani originali, quelli utilizzati come sigla iniziale e finale, e le altre canzoni.

mina settembre

Mina Settembre tracklist (colonna sonora serie tv Mediaset 2021)

– Il mio nome è nessuno (A. Ridolfi, V. Abbonato, G. della Volpe) cantata da Raiz
– I’m walking alone (A. Ridolfi, V. Abbonato, L. Zullino) cantata da Ludovica Zullino
– Mellow Song (A. Ridolfi, V. Abbonato, L. Zullino) cantata da Ludovica Zullino
– Sunrise (A. Ridolfi, V. Abbonato, L. Zullino) cantata da Ludovica Zullino
– Just one touch (A. Ridolfi, V. Abbonato)

Con la partecipazione dei Winter che cantano “Favelas” e “Mustang”.

Canzone sigla iniziale Mina Settembre

Una notte a NapoliPink Martini

La canzone “Una notte a Napoli” (testo e audio) ha fatto parte della colonna sonora Chega de Saudade, film commedia brasiliano del 2007 diretto da Laís Bodanzky. Il brano è stato scritto da China Forbes e Thomas M. Lauderdale.

Pink Martini è una “piccola orchestra” di Portland fondata nel 1994 dal pianista Thomas M. Lauderdale. Mescola molti diversi generi musicali come musica latina, il genere lounge, la classica e il jazz. La loro musica spesso è stata indicata come vintage anche per via dei contenuti e dello stile e del periodo che maggiormente ispira le loro canzoni. I testi sono cantati in inglese, spagnolo, francese, italiano, portoghese, giapponese, nonché in napoletano, arabo, greco, romeno e turco. Ulteriori informazioni su Wikipedia.

Canzone sigla finale

WhereverYour NotRoze

La bella canzone (ascoltala) è la traccia che apre It’s a Game, EP formato da 4 canzoni, uscito il 19 settembre 2020.

Tutte le canzoni riprodotte nella serie Mina Settembre

  • XDONO – Tiziano Ferro Qui il video
  • Please Don’t Go (Harry Wayne Casey – Richard Finch) – KC and the Sunshine Band – Qui il video
  • Brand New Day (Roberto De Sa – Isabella Kearney-Nurse) – Qui l’audio (Traccia numero 3)
  • When The Moment Comes (Donald Black – Alexander Rudd) Qui l’audio

Testo Una Notte a Napoli dei Pink Martini

Ascolta o scarica su: Amazon – Ascolta su Apple Music

 
Una notte a Napoli
Con la luna ed il mare
Ho incontrato un angelo
Che non poteva più volar
Una notte a Napoli
Delle stelle si scordò
E anche senza ali
In cielo mi portò

Con lui volando lontano dalla terra
Dimenticando le tristezze della sera
In paradiso, oltre le nuvole
Pazza d’amore come le lucciole

Quanto tempo può durare?
Quante notti da sognare?
Quante ore, quanti giorni
E carezze infinite
Quando ami da morire
Chiudi gli occhi e non pensare
Il tempo passa, l’amore scompare
E la danza finirà!

Una notte a Napoli
Con la luna ed il mare
Ho incontrato un angelo
Che non poteva più volar

Una notte a Napoli
Delle stelle si scordò
E anche senza ali
In cielo mi portò

Tristemente tutto deve finire

Ma quando il cuore mi ha spezzato
Ed in cielo mi ha abbandonato
Adesso sulla terra son tornata
Mai più di amare mi sono rassegnata

Ma guardo su!

Quanto tempo può durare?
Quante notti da sognare?
Quante ore, quanti giorni
E carezze infinite?
Quando ami da morire
Chiudi gli occhi e non pensare
Il tempo passa, l’amore scompare
E la danza finirà!

Una notte a Napoli
Con la luna ed il mare
Ho incontrato un angelo
Che non poteva più volar
Una notte a Napoli
Delle stelle si scordò
E anche senza ali

In cielo mi portò

In cielo mi portò
In cielo mi portò
In cielo mi portò

Audio WhereverYour Not di Roze

Ascolta o scarica su: Amazon – Ascolta su Apple Music