Baby K – Chiudo gli occhi e salto: testo e video ufficiale feat. Federica Abbate

0

Aggiornamento: è stato diretto da Alberto Salvucci il bel video ufficiale che accompagna il singolo di Baby K ft. Federica Abbate, Chiudo gli occhi e salto. Per vedere il filmato cliccate sull’immagine sottostante.

chiudo-gli-occhi-e-salto-video-baby-k

Scritto originariamente in data 22 ottobre 2015

Chiudo gli occhi e salto feat. Federica Abbate, è il terzo singolo di Baby K estratto da Kiss Kiss Bang Bang, secondo album in studio della cantante e rapper, pubblicato l’11 settembre 2015 per Epic Records.

Dopo i precedenti Anna Wintour e soprattutto la hit dell’estate 2015 Roma – Bangkok feat. Giusy Ferreri, certificato quadruplo platino per le vendite, è la volta di questa canzone, trasmessa dalle emittenti radiofoniche nazionali da venerdì 23 ottobre 2015.

Il precedente singolo di successo ha davvero sbancato su tutti i fronti: per diverse settimane ha ottenuto la prima piazza nella classifica relativa ai brani più scaricati su iTunes, da oltre due mesi è stabile al primo posto nella classifica settimanale stilata dalla FIMI-GfK relativa ai singoli più venduti nella penisola, oltre 65 milioni di visualizzazioni del video ufficiale su Vevo/Youtube in soli due mesi, 11 milioni di streaming su Spotify, primo posto nella top 50 Italia, podio nella viral 50 Italia, n.1 su Shazam Italia e record assoluto di streaming giornalieri su Spotify Italia.

Ma non finisce qui, in quanto la canzone si è fatta “notare” anche all’estero, entrando nella Viral 50 anche in Colombia, Argentina, Cile, Perù, Guatemala, Singapore, Australia, Belgio, Spagna, Francia e Paesi Bassi.

Chiudo gli occhi e salto è un brano completamente differente da Roma – Bangkok: “se in quel singolo racconto la voglia di viaggiare e di divertirsi, in “Chiudo gli occhi e salto” evidenzio le sofferenze degli addii che ne conseguono perdendo una parte di me ad ogni trasloco. Mi sono messa a nudo ed ho tirato fuori tutte le emozioni più intime che per la prima volta racconto ad alta voce: gli amici, i luoghi, la famiglia, i ricordi, chiudere gli occhi, saltare e ricominciare con un nuovo volo. Per il featuring di questo brano ho scelto Federica Abbate che, insieme ai produttori del disco Takagi e Ketra, mi ha accompagnata in questo viaggio” ha raccontato Claudia Nahum meglio conosciuta come Baby K.

Immagino che nei prossimi giorni, verrà rilasciato il videoclip che accompagna l’inedito, che nell’attesa potete ascoltare cliccando sull’immagine in basso, dopo la quale trovate le parole che la compongono.

Kiss-Kiss-Bang-bang-cd-cover-baby-k

Testo Chiudo gli occhi e salto – Baby K feat. Federica Abbate (Digital Download)

[Ritornello – Federica Abbate]
Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito
oh oh
anche se non guardo so che mi prenderai.

[Verso 1 – Baby K]
Quando mio padre venne a darmi la notizia,
ormai nulla di speciale è difficile spiegare
la paura non si annuncia mai prima di bussare
ma tutti quei traslochi da bambina fanno male
e se ci penso non ho avuto mai paura
ma ciò che vuol dire casa va oltre quattro mura
e ad ogni trasloco, salutavo una parte di me
gli oggetti, gli affetti, un cuore non si crea da se
A scuola sempre quella nuova con l’accento strano
senza bussola invece il mondo aveva un piano
e i ricordi come amici e i parenti più lontano
seduta al banco immaginando mio fratello li al mio fianco
Ora esito se chiedono chi sono
una vita frammentata in cento mila foto
chiudere e aprire porte ricominciare troppe volte
solo un paracadute e mi sarei sentita forte.

[Ritornello – Federica Abbate]
Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito
oh oh
anche se non guardo so che mi prenderai…
in volo
oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh

[Verso 2 – Baby K]
Siamo sopra un filo noi siamo funamboli
un filo teso e stretto nelle mani degli angeli
e camminiamo sopra a punti interrogativi
pregando che da questa vita ne usciremo vivi
e il segreto è non guardare giù ma è guardare in basso
contare il passo… ma non pensarci affatto
trattengo il fiato e poi mi affiderò al tatto
trattengo il fiato ancora ad ogni tuo abbraccio
Il tempo tiene il tempo, ballo sul ticchettio
il problema è che ho dovuto dire troppe volte addio
ho paura di abbracciarti, poi non sentirti mio
doverti salutare poi finire nell’oblio
ciao Ciao
Come ho fatto ai giocattoli e poi le case
come fanno i lampioni al giorno sulle strade
non è colpa di mio padre
se ho detto ciao a troppi amici
ricordami come son fatte le radici

[Ritornello – Federica Abbate]
Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito
oh oh
anche se non guardo so che mi prenderai… in volo
oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh