Lo Stato Sociale: guarda il video del nuovo singolo Amarsi Male

0

Si intitola Amarsi Male il nuovo singolo de Lo Stato Sociale, rilasciato nei digital store lo scorso 9 dicembre via Garrincha Dischi.

Questa simpatica canzone elettropop, sarà inclusa nel nuovo nonché terzo album della band, che dovrebbe arrivare nella primavera del 2017 e che farà seguito a L’Italia peggiore, pubblicato nel 2014. Edit: il disco si intitola Amore, lavoro e altri miti da sfatare ed esce il 10 marzo 2017.

Il gruppo electropop bolognese composto da Alberto Cazzola, Lodovico Guenzi, Alberto Guidetti, Enrico Roberto e Francesco Draicchio, torna alla ribalta con questo pezzo, registrato da Matteo Costa Romagnoli presso il Donkey Studio (Medicina – BO), missato da Loris Ceroni al Le Dune Recording Studio (Riolo Terme – RA) e masterizzato da Francesco Brini allo Spectrum Studio di Bologna.

In modo decisamente originale, l’inedito racconta la routine della vita di coppia ed è accompagnato dall’ironico video ufficiale diretto da Cosimo Bruzzese, in arte Zurb, per The Prodactive.

Il significato apparentemente romantico del testo (che potete leggere a seguire, ma che è anche presente nella clip) viene rovesciato in maniera ironica dal filmato, la cui protagonista è una psicopatica vedova dagli occhi a mandorla, che in maniera piuttosto spietata, uccide tutti suoi amanti utilizzando oggetti scelti e regalati proprio dai malcapitati, ovvero i cinque componenti del gruppo.

Per accedere al videoclip cliccate sull’immagine sottostante, mentre appena dopo trovate le parole che compongono la canzone.

Prima di concludere, volevo tuttavia annunciarvi un concerto della band, che si svolgerà il prossimo 22 aprile al Mediolanum Forum di Assago. I tagliandi d’ingresso per il live organizzato da Antenna Music Factory, sono già reperibili su TicketOne.

amarsi-male-videoclip-lostatosociale

Lo Stato Sociale – Amarsi Male testo (Digital Download)

Ti va se dopo la partita
Facciamo… l’amore
O quando ho un po’ di tempo
Cuciniamo una torta e la mangiamo da nudi
Ma solo se ti va
Ti va di comprarmi un vestito, niente di appariscente, giusto un po’ elegante
Per le occasioni speciali
Matrimoni e funerali
Ti va di guardare in tv quel programma coi cuochi che cantano
O leggiamo una guida
Di un posto lontano dove non andremo mai…
mai… e poi mai.

Non ci sarà mai il tempo di fare quello che ci va
Tra qualche scaffale di scarpe col tacco e una jungla di tofu e seitan
No non ci sarà mai il tempo di fare quello che ci va
Mandiamo tutta la nostra poesia a put*ane
E tu amami come ameresti te se fossi me e viceversa
Quindi male e senza capire nieeenteee
Ma col cielo al suo posto in una città trafficata
Una vita al contrario ed i sogni a metà
Ah ah ahhhhh
Abbiamo finito la felicità.

Ti va di portarmi a vedere quel film?
Quel film di cui parlano tutti
Con quell’attore famoso
Che da poco ha fatto coming out.
Ma solo se ti va
Ti va se ti porto in quel posto in quell’agriturismo col cinghiale bio
O se andiamo di corsa, una pizza gourmet
In piedi alla fermata del tram
Anche se piove
fa freddo… e siamo nudi, e non so…
E che ci frega… tanto è gourmet
Non passa maaai e poi maaaaaaaai.

Non ci sarà mai il tempo di fare quello che ci va
Tra qualche scaffale di scarpe col tacco e una jungla di tofu e seitan
No non ci sarà mai il tempo di fare quello che ci va
Mandiamo tutta la nostra poesia a pu*tane
E tu amami come ameresti te se fossi me e viceversa
Quindi male e senza capire nieeenteee
Ma col cielo al suo posto in una città trafficata
Una vita al contrario ed i sogni a metà
Ah ah ahhhhh
Abbiamo finito la felicità.

Mi porti a guardare il cielo restare sempre là dove sta?
Mi porti a guardare il cielo restare sempre là dove sta?
Mi porti a guardare il cielo restare sempre là dove sta?
Ovunque, ma che sia vicino, che ormai ho una certa età
Ah ahhhhhh
E tu amami come ameresti te se fossi me e viceversa
Quindi male e senza capire nieeenteee
Ma col cielo al suo posto in una città trafficata
Una vita al contrario ed i sogni a metà
Ah ah ahhhhh
Abbiamo finito la felicità.


“Amarsi Male è un brano ironico, che racconta la routine dei rapporti di coppia e la ricerca continua di un alibi per occupare il tempo. Nei rapporti tra le persone si creano nuovi progetti e, se il tempo viene trascorso in maniera piatta e noiosa, anziché stimolante, si arriva ad ‘amarsi male'”. Firmato Lo Stato Sociale.

copertina-brano-lo-stato-sociale-amarsi-male