A denti stretti nuovo singolo di Mondo Marcio dedicato a Mina

0

mondo-marcio-screen-video

A denti stretti è il titolo del nuovo singolo del rapper milanese Mondo Marcio, secondo brano che anticipa l’uscita del nuovo progetto discografico di inediti “Sotto Gli Occhi Della Tigre”, il cui rilascio è fissato al prossimo 15 aprile per Mondo Records/Universal Music. Chi lo preordina su iTunes, si accaparrerà entrambi i due primi estratti. La canzone fa seguito al singolo Sotto Gli Occhi Della Tigre.

Poche ore fa è uscito il video ufficiale dell’inedito, dedicato a Mina che ieri ha compiuto 74 anni. Come tutte le canzoni del nuovo album, anche A Denti Stretti contiene un sample di Mina, nella fattispecie del brano “Più di così” scritto nel 1984 da G. Felisatti e A. Salerno.

Questo pezzo entrerà in rotazione radiofonica da venerdì 28 marzo, ma Gian Marco Marcello alias Mondo Marcio, ha deciso di rilasciarlo il giorno del compleanno della grande Mina che ricordiamo, per la prima volta ha prestato i suoi sample. Il rapper ha presentato con queste parole il filmato che andiamo a vedere “Questa è per tutte le Tigri là fuori, ma OGGI la dedico ad UNA in particolare. Auguri Mina!“.

Il testo della canzone è un’invettiva contro il rap italiano, mentre il videoclip diretto da Stefano Lodovichi, è ambientato in quel di Berlino e vede protagonista l’interprete che si aggira per le strade della capitale tedesca, tra i ponti del fiume Sprea e quello che resta del Muro di Berlino.

 
Testo A denti stretti – Mondo Marcio

Così tante lune ancora qua
sei una stella nata nella notte
quanti ne hai fatti impazzire
quanti altri sono morti per entrare nella tua top ten
per te ho fatto tutto
bel tempo brutto
e ancora non mi chiamo fuori
non c’è più sbagliato o giusto
il tuo gusto è buttare un cristiano tra i leoni
per vedere come se la cava
il frutto del peccato è una mela amara
siamo andati a letto una sera strana
pensavo fosse un’oasi ma era Sahara
la tigre era nella tana
sono andato a svegliarla ora è me che sbrana
io ti amo a denti stretti e mi fa male
ma che altro fare se più di così

Più di così
non so più cosa dare
più di così
che cosa fa più male
perderti adesso e non vederti più
ricominciare come lo vuoi tu
più di così
mi chiedi e mi pretendi
più di così
mi stringi e poi mi stendi
e a denti stretti io ti dico sì
perché ti amo

Da quando ti ho rimorchiata con una frase
volevi sempre più hit
ogni volta ti amo a denti stretti
perché come un geyser per me
la pressione è a volte troppo
ti apro il mio cuore tu ridi
ti ho parlato della mia famiglia
ma per come scegli i tuoi preferiti
sembra che fai il gioco della bottiglia
questo non è mai stato un hobby
tu sei il mio tesoro in questo mondo di hobbit
prima ero solo come Bobby
ma tu mi hai introdotto a questa lobby
gran maestra
prima avevo un’altra testa
tu hai reso veri i miei sogni di cartapesta
in cambio tu mi hai chiesto tutto
e ho dovuto accettare
normale che ora più di così

Più di così
non so più cosa dare
più di così
che cosa fa più male
perderti adesso e non vederti più
ricominciare come lo vuoi tu
più di così
mi chiedi e mi pretendi
più di così
mi stringi e poi mi stendi
e a denti stretti io ti dico sì
perché ti amo

Tu mi hai portato
da camera mia a centomila persone
sembrava quasi una favola
ero senza forze
e hai continuato a succhiarmi il sangue
a volte mi sembri Dracula
ho avuto momenti duri
e ti sei dimenticata di me
come con un estraneo
e adesso tutto va meglio
sono di nuovo in alto
e ora tu mi dici “ti amo”
sei solo una prostituta
una che ama l’ultimo arrivato
come Giuda o Ponzio Pilato
mi crocifiggeresti
sei come Desdemona che sposa Iago
e se non sono abbastanza chiaro
sto parlando del rap italiano
di questa musica che fa male
io vivo a denti stretti perché più di così

Più di così
non so più cosa dare
più di così
che cosa fa più male
perderti adesso e non vederti più
ricominciare come lo vuoi tu
più di così
mi chiedi e mi pretendi
più di così
mi stringi e poi mi stendi
e a denti stretti io ti dico sì
perché ti amo