The Band Perry – Gentle On My Mind: testo, traduzione e video ufficiale

1

Gentle On My Mind è il singolo dei The Band Perry, nominato all’ultima nonché 57esima edizione dei Grammy Awards.

La canzone è inclusa nella compilation incentrata sulla celebre manifestazione 2015 GRAMMY Nominees, pubblicata il 16 gennaio scorso.

Un pò di storia della canzone

Gentle On My Mind è la cover della canzone scritta e rilasciata da John Hartford nel 1967, che ha vinto ben quattro Grammy Awards:  “Best Folk Performance” e “Best Country & Western Song (Songwriter)” se li è aggiudicati Hartford,  “Best Country & Western Solo Vocal Performance (maschio)” e “Best Country & Western Recording” li ha invece vinti il cantante di musica country americano Glen Campbell con la sua superba cover. La versione di Campbell ha ricevuto oltre 5 milioni di ascolti alla radio, ed è stata utilizzata dall’artista come tema per il suo spettacolo televisivo “The Glen Campbell Goodtime Hour” tra il 1969 e il 1972. Tuttavia, la versione di Dean Martin registrata nel 1968, è stata più efficace in termini di classifica arrivando fino al sedicesimo posto su di BMI Top 100 Songs of the Century.

La versione dei The Band Perry

I The Band Perry, gruppo americano di musica country formato da Kimberly Perry (voce solista, chitarra ritmica e pianoforte) e i suoi due fratelli Reid (chitarra, basso e cori) e Neil (mandolino, percussioni, fisarmonica e cori) hanno inciso questa bella cover accompagnata dal video ufficiale che potete gustarvi cliccando sull’immagine sottostante, dopo la quale trovate i testi (inglese e traduzione nella nostra lingua).

Gentle-On-My-Mind-videoclip-the-band-perry

Testo Gentle On My Mind – The Band Perry (Digital Download)

It’s knowing that your door is always open
And your path is free to walk
That makes me tend to leave my sleeping bag
Rolled up and stashed behind your couch
And it’s knowing I’m not shackled
By forgotten words and bonds
And the ink stains that are dried upon some line
That keeps you on the back roads
By the rivers of my memory
That keeps you ever gentle on my mind

It’s not clinging to the rocks and ivy
Planted on their columns now that bind me
Or something that somebody said
Because they thought we fit together walking
It’s just knowing that the world will not be cursing
Or forgiving when I walk along some railroad track and find
That you’re moving on the back roads
By the rivers of my memory
And for hours you’re just gentle on my mind

Though the wheat fields and the clothes lines
And the junkyards and the highways come between us
And some other woman’s cryin’ to her mother
‘Cause she turned and I was gone
I still might run in silence tears of joy might stain my face
And the summer sun might burn me ‘til I’m blind
Oh but not to where I cannot see you walkin’ on the back roads
By the rivers flowing gentle on my mind

I dip my cup of soup back from a gurglin’
Cracklin’ caldron in some train yard
My beard a rustling, a cold towel,
A dirty hat pulled low across my face (across my face)
Through cupped hands ‘round the tin can
I pretend to hold you to my breast and find
That you’re waiting from the back roads
By the rivers of my memories
Ever smilin’ ever gentle on my mind
Gentle on my mind
You are gentle on my mind

Traduzione

E’ sapendo che la porta è sempre aperta
E il tuo percorso è libero di camminare
Questo fa si che io lasci mio sacco a pelo
Arrotolato e nascosto dietro il divano
Ed è sapendo di non essere incatenato
Con le parole ed i legami dimenticati
E le macchie di inchiostro che si asciugano su qualche riga
Che ti consentono di rimanere nelle strade secondarie
Sui fiumi della mia memoria
Che non è mai delicata sulla mia mente

Non è aggrappato alle rocce e l’edera
Piantato sulle loro colonne, che ora mi legano
O qualcosa del genere che qualcuno ha detto
Perché pensavano che che si incastravano bene ai piedi
E ‘solo sapendo che il mondo non li maledirà
O perdonerà quando camminerò lungo alcuni binari della ferrovia e lo trovo
O perdonare quando cammino lungo alcuni binari della ferrovia e troverò
Mentre si sta spostando sulle strade secondarie
Con i fiumi della mia memoria
E per ora sei solo gentile sulla mia mente

Anche se i campi di grano e le linee di abbigliamento
E le discariche e le autostrade sono tra noi
Ed il pianto di un’altra donna che grida a sua madre
Perchè si voltò ma era sparita
Io comunque potrei piangere dalla gioia, ma il silenzio potrebbe macchiare la mia faccia
E il sole estivo potrebbe bruciarmi fino ad accecarmi
Oh, ma non al punto in cui non riesco a vederti camminare sulle strade secondarie
Dii fiumi che scorrono delicatamente sulla mia mente

Immergo la mia tazza di zuppa di ritorno da un gorgoglio
Il calderone scoppietta in qualche scalo ferroviario
La mia barba un fruscio, un asciugamano freddo,
Un cappello sporco copre tutta la mia faccia (sul viso)
Attraverso le mani a coppa intorno al barattolo di latta
Faccio finta di tenerti al mio petto e ti trovo
Mentre stai aspettando dalle strade secondarie
Con i fiumi dei miei ricordi
Sempre sorridente sempre delicata sulla mia mente
Gentile sulla mia mente
Tu sei gentile sulla mia mente