Sierra – Come mai: audio e testo della nuova canzone

0

Dopo la splendida avventura ad X Factor 2019, i Sierra, duo romano composto da Ponte e Sila, tornano con il singolo inedito battezzato Come Mai, rilasciato l’8 maggio 2020 per Sony Music Italy. Il testo.

E’ stato un terzo posto ma è comunque stato un successo l’esperienza al talent show di questi due talentuosi rapper, che propongono ora questa coinvolgente e gradevole canzone (ascoltala), scritta di loro pugno e prodotta da Gabriele di Battista e Valerio Neri, in arte Niro.

Giacomo (Sila Bower) e Massimo (Ponte) vi presenta questo pezzo caratterizzato da un sound fresco ed innovativo e un testo che pone le nuove generazioni di fronte alle responsabilità della vita, mettendosi nei panni delle persone che non hanno ancora capito quale sia il motivo della propria esistenza, quale sia la propria strada.

Nata come un collettivo nella zona di Montesacro a Roma, composto da una dozzina di rappers, nel giro di un anno la Sierra Romana si snellisce mantenendo 4 soli componenti (Varak, Sila, Greench e Ponte). Infine nel 2018, il quartetto diventa il duo che abbiamo conosciuto e apprezzato in tv, che sta riscuotendo sempre maggior successo.

copertina canzone come mai

Testo Come mai – Sierra

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Sila]
Yah, Sierra
Dammi il tempo per essere libero
Spezzo il tuono e lo dono a lucifero
Ho un cervello e non sento di esprimerlo
Ho un battello nel lago più limpido
Siamo soli se i sogni si avverano
Senti il peso dei passi in catene, bro’?
Mi accollo i peccati da lucido
Ho tradito me stesso da lucido
Cado e non cado sul mio Montesacro
Vivo a tratti, yah
Siamo stanchi, mica salvi, mare e squali bianchi
Io spero in me, non spararmi, no, almeno spero
No sogni in me, non sognarmi, fai un sogno in meno (yaah)
Io non vivo se non servo a te
Questo è un patto con la luce delle tenebre
Gola secca intrappolata tra le sciabole
Sono il lupo che moriva nelle favole
Ho lasciato quelle camere
Dove il nettare moriva in poche lacrime
Dove il fumo ci rendeva solo satire
Senza piume siamo polli non aquile

[Sila&Ponte]
Sai che non mi servirà (servirà) ritrovare la verità (verità)
Sai che non mi servirà (servirà) ritrovare la verità (verità)
Come mai, come mai mi chiedono (Come mai, come mai, come mai)
Dove vado, dove vado, non lo so (Non lo so, non lo so, non lo so)
Come mai, come mai mi chiedono (Come mai, come mai, come mai)
Dove vado, dove vado non lo so (Non lo so, non lo so, non lo so)

[ Ponte]
La TV dice che è un mondo piccolo
Per bruciare gli basta un fiammifero
Se il veleno ti serve da antidoto
Prova a prendere quello che dico
Ho un sole nero nelle palpebre
Tu dici: “resta”, io: “vattene”
Sai che non serve combattere
Il mondo è in mano a queste macchine
Una vita davanti non è vero hai venticinque
Stelle che si sbattono la mano se un fratello mi da il cinque
Ladri di sogni siamo società a delinquere
Solo soldi in digitale entro il duemilaventicinque
Stiamo morendo
Dopo la vita diventiamo vento
Ci sta qualcuno che mi sta seguendo
Cerchi la tua svolta ma lo è già il fatto che stai vivendo
Il microfono è la porta per l’eterno
Noi, siamo un affaccio sull’inferno, yah
Controluce vedo l’ombra quindi l’anima
Controbuio vedo il sole quindi Fatima
Mi alimento con il pessimismo di Venere
Nel cielo ne catturo lo strabismo
Fare incantesimi è il mio salariato
E infatti neanche oggi so dove vado
Dove vado? (vado vado vado vado vado)

[Sila&Ponte]
Sai (sai) che non mi servirà (servirà) ritrovare la verità (verità)
Sai (sai) che non mi servirà (servirà) ritrovare la verità (verità)
Come mai, come mai mi chiedono (Come mai, come mai, come mai)
Dove vado, dove vado, non lo so (Non lo so, non lo so, non lo so)
Come mai, come mai mi chiedono (Come mai, come mai, come mai)
Dove vado, dove vado non lo so (Non lo so, non lo so, non lo so)


Ascolta su: