NTO’ & Lucariello, Nuje Vulimme ‘na Speranza: testo, traduzione e video ufficiale (Gomorra La Serie Sigla finale)

0

E’ disponibile il video ufficiale di Nuje Vulimme ‘na Speranza, nuovo singolo di NTO’ & Lucariello ascoltabile nella sigla finale di Gomorra La Serie, ed estratto dall’album Numero 9 di Ntò & Stirpe Nova, rilasciato il 9 maggio 2014.

Il brano della colonna sonora della serie tv, è stato prodotto da Luis Rodriguez per S9 prod., e mostra scene della serie intervallate dall’interprete Nto.

Cliccando sull’immagine potete gustarvi il filmato che accompagna questa canzone (quì il solo audio), mentre di seguito potete leggere le parole in dialetto napoletano, e quelle tradotte in italiano, al fine di facilitarne la comprensione per chi non ha dimestichezza con il dialetto partenopeo.

Nuje-Vulimme-na-Speranza-videoclip-nto-lucariello

Testo Nuje Vulimme ‘na Speranza – NTO’ & Lucariello (Digital Download)

Asciut ajere ‘a vita accummeng’ mo’
aret ‘o 600 scarpe ianc nove
io lla’ nun ce torno pecchè stanotte nun ce dorm
e penz chiu’ ‘a na’ Benz o na Range Rover
faccio vencere ‘a sfortuna tutt”e frat mij perdut
facev part’ re cunt nun è pe nnuje ma p”e criatur
nuje vulimme na speranz’ ‘e campa’ senza chesta ansia
quand tornano ra’ scol quand stann abbasci ‘o bar
‘e mettn mman ‘e pistole e a droga e tutt’ ll’ati storie
atterran”e camion ch’e scorie e ce purtamm pur ‘e sciur
‘o penzamm tutt’ quant ma nun ‘o ddice mai nisciuno
nuje tenimm na’ domand ma chi giudica a chi giudica?
è oggi ca se fa ‘o riman è logic’ ca si riman inerme
nun cagna niente tien’e pier fridd a viern
nuje guardamm’ ‘a dint”o binocolo sti bastard comm’ jiocano
senza ‘o rischio ‘e ij carcerat proprio comme dint’o monopoli

Nuje vulimm’ na speranza pe campa’ riman’
Man aizate chesta cca’ va’ sul pe cchi rimman’

Nun saccio manc chi song se
stracc l’anema a tuorn’cca’
straccio p”e tutt”e juorn
cca’ spaccio quand nun duorm
guard nfacc’ quand te sfong
p’arraggia m’abboffo ‘e bomb
ch”e plancie aizano ‘e suonn’ mi
magie ca te fann’ omm
‘a vita facile nun te nfraceta te squaglia rint all’acid
‘e vote nun me capacita ‘e vote nun trovo pace
voglio n’ata prospettiva prosperità attiva
guardo ‘a figliemo ‘a matin’
pront’ p”e n’atu destin’
mastin’ ma astip astip è castig
stirpe nova dint’o festin’ te stira
istiga ‘a rivoluzione r’ogni person
voglio benessere dint ‘a stu cess’
nun voglio comprensione
vutt’t e futt’t bbuon’ ‘o brutt’ fa tutt’ rummor’
‘o llutt’ t’anghiutt è tumor’ me sfrutt me sfrutt e nun mor’
faccia dura ra’ speranza cu”e criatur dint a panz
pozz’ sulo guarda’ annanz’ aret’ car rint’ ‘o vacant’

Nuje vulimm’ na speranza pe campa’ riman’
Man aizate chesta cca’ va’ sul pe cchi rimman’

Basta ch’ ‘e file ch’ ‘e prezz’ e l’affitt’
rammell”e merd agg’ ritt’ ma basta che è vita
‘e cose nun cagnano e nuje alluccamm’
sulo quand ‘e guaje ce stann’ tuccann’
‘o stato t’appoia l’ecoballe ncap’
tu scinn’ e te sball’ comm ‘a chi nun sap
pecche’ nun vuo’ sape’ frate”e rinunciat?
tien ‘e juorn comm”e sord rint a sacc’ cuntat’
Munnezz!

Nuje Vulimme ‘na Speranza Traduzione

Uscito ieri la vita inizia adesso dietro un ‘600 scarpe bianche nuove li non ci torno perche stasera non ci dormiró e penso piu ad una Benz che ad una Range Rover Faccio vincere la sfortuna tutti i miei fratelli perduti facevo parte dei conti non è per noi ma per i bambini noi vogliamo una speranza di vivere senza questa ansia Quando tornano dalla scuola quando sono al bar Gli mettono in mano le pistole la droga e tutte le altre storie scaricano i camion con le scorie e gli portiamo anche i fiori lo pensiamo tutti ma non lo dice mai nessuno noi abbiamo una domanda “Chi giudica chi giudica?” É oggi che si costruisce il domani è logico che resti inerme non cambia niente hai i piedi freddi in inverno Noi guardiamo dal binocolo questi bastardi come giocano senza il rischio di andare in galera proprio come nel monopoli

Noi vogliamo una speranza per vivere domani x3 Mani alzate, Questa va solo per chi rimane

Non so neanche chi sono si strappa l’anima attorno per la strage di tutti i giorni dove spacci quando non dormi ti guardo in faccia quando ti sfondi per la rabbia mi faccio di “bombe” Con i chili alzano i sogni minacciano che ti fanno diventare uomini la vita facile ti fa marcire ti squaglia nell’acido a volte non capisco a volte non trovo pace voglio un altra prospettiva prosperitâ attiva guardare mio figlio di mattina pronto per un altro destino mastino, ma conservo in stiva e castigo stirpe nova al festino ti stende istigare la rivoluzione d ogni persona voglio benessere in questo cesso non voglio comprensione buttati e fotti bene il buono fa solo rumore il lutto ti inghiotte è tumore mi sfrutti mi insulti e non muoio la faccia dura della speranza di chi ha i bambini in pancia posso solo guardare avanti dietro cadi nel vuoto.

Noi vogliamo una speranza per vivere domani x3 Mani alzate, Questa va solo per chi rimane

Basta con le file per i prezzi degli affitti “Dammela pessima ti ho detto basta che sia vita” Le cose non cambiamo ma noi gridiamo solo quando i guai ci stanno toccando Lo stato ti appoggia le ecoballe in testa tu scendi e ti sballi come chi non sa perchè non vuoi sapere “fratello hai rinunciato?” hai giorni come i soldi in tasca: contati.

Credit: omniablogs.net