Rocky Trail, Kings of Convenience: guarda il video del comeback del duo (con testo e traduzione)

0

I Kings of Convenience tornano con Rocky Trail, brano inedito rilasciato il 30 aprile 2021 come primo singolo estratto da Peace Or Love, quarto album in studio la cui release è fissata al 18 giugno 2021 su Polydor Records, a dodici anni dall’ultima fatica discografica Declaration of Dependence, certificata Oro in Italia. Il semplice video che accompagna questo pezzo, è stato diretto da Détour.

 

Il testo e la traduzione della nuova e bella canzone, scritta dai Kings of Convenience, duo norvegese indie folk-pop composto da Erlend Øye e Eirik Glambek Bøe, mentre la produzione è opera di Kalle Gustafsson Jerneholm.

Nel nuovo progetto discografico, registrato in 5 anni e in 5 città diverse, saranno presenti un totale di undici tracce inedite, tra le quali questa coinvolgente Rocky Trail, una canzone fuori dal classico schema strofa-ritornello-strofa, definita da Erlend come “pop, ma non nel modo in cui lo conosciamo”, attraverso la quale il duo dimostra di sapere ancora emozionare con i suoi testi e la musica. Le melodie acustiche sono accompagnate dal violino e dal caratteristico approccio a due voci della coppia che crea un suono sottile e raffinato, ma allo stesso tempo evocativo.

Ma le belle notizie per i fan della band non finiscono qui, in quanto i Kings of Convenience saranno in tour in Italia da ottobre di quest’anno, nello specifico al Teatro Metropolitan di Catania il 26 ottobre, al Teatro Manzoni di Bologna il 30 ottobre e al Teatro degli Arcimboldi di Milano il 1 novembre.

Rocky Trail copertina brano Kings of Convenience

Kings of Convenience Rocky Trail Testo

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

One more time
Let’s say you give me one more time
One last chance to speak again
Let’s start from what we left unsaid

And here we go
Brave enough to go climbing a wall so high that no sunlight is seen through winter
Brave enough to go traveling around the world without money to eat or sleep for

Seeing what you can do with your hands and feet
I feel there is no question about it:
Almost anything you can imagine, almost any goal, you will get there

I wish you had been more of a talker
Not the kind that is just flapping his lips
Not the kind that looks away
But learns through his eyes when somebody is watching

Maybe you could have told me there was a world on your shoulders that needed lifting
Maybe I could have helped you with that
The weight is not easy, I know
But you never know

I thought your shoes were good
I thought they would take you to the end of any road
I thought your back was strong
I should have carried you to the top of the rocky trail
(Carried you to the top of the rocky trail)
I should have carried you to the top of the rocky trail

How am I to know about your problems and your load?
I am blind to what you show
I am waiting to be told, I never ask

How am I to know about your problems and your load?
I am blind to what you show
I am waiting to be told, I never ask

La traduzione di Rocky Trail

Un’altra volta
Supponiamo che mi concederai un’altra volta
Un’ultima possibilità per poterti parlare di nuovo
Iniziamo dalle cose che non ci siamo detti

Ed eccoci qui
Abbastanza coraggioso da andare a scalare un muro così alto da non vedere la luce del sole durante l’inverno
Abbastanza coraggioso da viaggiare per il mondo senza soldi per mangiare o dormire

Vedere cosa puoi fare con le mani e i piedi
Sento che non ci sono dubbi al riguardo:
Quasi tutto quello che puoi immaginare, quasi ogni obiettivo, lo raggiungerai

Vorrei che tu fossi stato più esplicito
Non il tipo che si limita a sbattere le labbra
Non il tipo che distoglie lo sguardo
Ma che impara attraverso i suoi occhi quando qualcuno sta guardando

Forse avresti potuto dirmi che c’era un mondo sulle tue spalle che aveva bisogno di essere sollevato
Forse ti avrei potuto aiutare a farlo
Il peso non è una cosa semplice, lo so
Ma non si sa mai

Pensavo che le tue scarpe fossero buone
Pensavo che ti avrebbero portato alla fine di qualsiasi strada
Pensavo che la tua schiena fosse forte
Avrei dovuto portarti in cima al sentiero roccioso
(Portarti in cima al sentiero roccioso)
Avrei dovuto portarti in cima al sentiero roccioso

Come faccio a sapere dei tuoi problemi e del tuo carico?
Sono cieco davanti a quello che mostri
Sto aspettando che mi venga detto, non lo chiedo mai

Come faccio a sapere dei tuoi problemi e del tuo carico?
Sono cieco davanti a quello che mostri
Sto aspettando che mi venga detto, non lo chiedo mai