Peppe Soks – Io & Te: audio e testo della canzone

0

Leggi il testo e ascolta Io & Te, singolo del rapper salernitano Giuseppe De Luca, meglio conosciuto come Peppe Soks, disponibile dal 23 ottobre 2020 per AR.MS. Empire.

In questa interessante canzone, scritta dall’interprete e prodotta da Janax, al secolo Raffaele Giannattasio, il rapper in versione tutto sommato romantica, canta quasi interamente in italiano, rivolgendosi a una persona molto speciale.

Intanto i sempre più numerosi fan approvano non poco la nuova release del giovane artista, che nella sua ancor breve carriera vanta milioni di ascolti e visualizzazioni per brani anche piuttosto recenti come “Na Na Na” “Nenne” “Mancavi tu”, estratti dal disco d’esordio “Riparto da me”, uscito il 19 aprile 2019.

copertina brano io & te by peppe soks

Testo Io & Te – Peppe Soks

downloadDownload su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

J-J, Janax

Grattacieli, ultimi piani
io che mi avvicino, tu che ti allontani
noi cresciuti senza piani
grezzi come queste case popolari

Portami via, portami via, portami via da qua
la nostalgia, che malattia, quel sognatore lo sa
pezzi di cuore a metà, vita migliore per ma’
questo successo mi fa, giovani persi nei bar

Compro Versace, a lei piace specchiarsi
tacchi pesanti pensavi di farmi
ma è tardi, mai stanchi
guardo il cellulare mentre guardi gli altri

Io e te
un disegno fatto in riva al mare
perché quando arriva l’onda poi scompare
nennè, tu sei tutto quello che mi piace
io con te a fumare sulle scale di ‘sta popolare

Io e te
un disegno fatto in riva al mare
perché quando arriva l’onda poi scompare
nennè, tu sei tutto quello che mi piace
io con te a fumare sulle scale di ‘sta popolare

Ragazzi di strada che non hanno nada
scappare lontano è l’ultimo piano
compriamo un attico
tu che mi dici: “dai, no, ‘spetta un attimo”
i soldi a persone cattive mi attraggono
in certi seguono prendi e poi scappano via
cambio corsia, cambio la macchina, non cambia niente
giurami amore per sempre, come se fosse importante
viaggi con me in queste note, riempi le giornate vuote
più di queste banconote

Eh, ooh, volevo imparare a volare ma senza cadere mai
se ci sentiremo lontani, tienimi le mani, dimmi che ci stai
cado dall’alto come fossi un angelo, mi salverai, mi salverai, mi porterai

Io e te
un disegno fatto in riva al mare
perché quando arriva l’onda poi scompare
nennè, tu sei tutto quello che mi piace
io con te a fumare sulle scale di ‘sta popolare

Io e te
un disegno fatto in riva al mare
perché quando arriva l’onda poi scompare
nennè, tu sei tutto quello che mi piace
io con te a fumare sulle scale di ‘sta popolare