Frah Quintale & Franco126 in “Chicchi di riso”: ascolta la nuova canzone (con testo)

0

Da venerdì 4 giugno 2021 è disponibile per Undamento, Banzai (Lato arancio), seconda parte del secondo album di Frah Quintale che in Chicchi di riso, settima traccia del disco, duetta con Franco 126 Banzai, unico ospite di questo lavoro formato da dieci inediti e anticipato da Sì Può Darsi, uscito il precedente 23 aprile.

Leggi il testo e ascolta questa nuova gradevole canzone del cantautore bresciano classe 1989, scritta e interpretata insieme al cantautore e rapper romano, mentre la produzione è opera di Stefano Ceri, che ha prodotto tutte le tracks ad eccezione di Pianeta 6, prodotta insieme a Carlo Corbellini. Inutile dire che il brano, forse il più atteso, se non altro per la partecipazione di un artista dello spessore di Francesco, sta già divenendo virale.

copertina album Banzai (Lato arancio)

Testo Chicchi di riso di Frah Quintale

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

[Strofa 1: Frah Q.]
Ti ho lasciato il mio sorriso
I miei denti in un sacchetto trasparente
Come piccoli chicchi di riso, oh-oh
Non mi è rimasto più niente
Dimmi poi a che cosa serve
Stare in due… se si viene al mondo da soli
Tengo d’occhio le lancette
Stiamo bene in due, ma faremo ritorno da soli

[Pre-Rit.: Franco126]
E mi hai fregato già dal primo “ciao”
O forse anche da prima
Chissà, magari già in un’altra vita
Hai lasciato solo un grande caos
E niente è come prima
Non credo che ci sia una via d’uscita

[Rit.: Frah Q.]
Non so nemmeno più perché non riesco a stare
Due secondi senza che mi passi per la testa e penso
Non so nemmeno più se adesso vorrei dire
“Vai” oppure: “Resta”, “Vai” oppure: “Resta qui con me”

[Strofa 2: Franco126, Insieme]
Con te ho smesso, però mi è rimasto il vizio
E si capiva già la fine dall’inizio
La pioggia e il cuore battono allo stesso ritmo
E non lo vedi che ora scende a capofitto?
Chissà se andiamo entrambi nello stesso posto
O sparirai in mezzo alla nebbia del mattino
E pure che cercassi di venirti incontro
Mi perderei i tuoi passi appena giro
Non so se averti incontrato è stato uno scherzo del caso
E ho sbagliato a aver pensato che facessi al caso mio
Non so bene cosa è stato, ma il sole si è defilato
Dovrei andare via anche io prima che tu dica addio

[Pre-Rit.: Franco126]
E mi hai fregato già dal primo “ciao”
O forse anche da prima
Chissà, magari già in un’altra vita
Hai lasciato solo un grande caos
E niente è come prima
Non credo che ci sia una via d’uscita

[Rit.: Frah Q.]
Non so nemmeno più perché non riesco a stare
Due secondi senza che mi passi per la testa e penso
Non so nemmeno più se adesso vorrei dire
“Vai” oppure: “Resta”, “Vai” oppure: “Resta qui con me”

[Outro: F. Quintale]
Non so nemmeno più perché non riesco a stare
Due secondi senza che mi passi per la testa e penso
Non so nemmeno più se adesso vorrei dire
“Vai” oppure: “Resta”, “Vai” oppure: “Resta qui con me”

Ascolta su: