Aiello – C’è Un Tempo: audio e testo della nuova canzone

0

Leggi il testo e ascolta C’è Un Tempo, quinta traccia di Ex Voto, primo album del cantautore Aiello, disponibile dal 27 settembre 2019.

Triste ma veramente molto bello e toccante questo brano, scritto di suo pugno e prodotto da Alessandro Forte, una poesia dedicata alla persona che ama, con la quale non sta più insieme ma che è sempre nei suoi pensieri. Attraverso questo pezzo, Antonio esprime tutto il suo dolore per non averla più accanto.

copertina album ex voto

Aiello – C’è Un Tempo testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

C’è un tempo per la pioggia da evitare
Come quando in motorino preghi di non scivolare
E un tempo invece per cercarla invano
Come quando in mare, al tramonto, fine agosto
C’è un tempo per dimenticarsi di scordarsi
Sopportare poi discretamente bene il vuoto
E un tempo per cambiare le lenzuola ogni giorno
Che le notti passano, e neppure le ricordi
C’è un tempo per strapparsi via dal collo
Quella catena che mi regalasti e ricordarci
E un tempo per tenere gli occhi bassi
Ogni volta che si sfiorano i nostri passi.

Ti aspetto!
Perché quando torno a casa io ti penso
E non dormo!
Finché non chiudo gli occhi poi per sbaglio
Dimmi, sei un abbaglio?
Dimmi cosa è meglio.

C’è un tempo per ricoverare il cuore
Tenere riservata la sua prognosi e tacere
E un tempo invece per sdraiarsi al sole
Abbracciati a fianchi che non portano gli stessi tatuaggi
C’è un tempo per scappare e farsi un viaggio
E raccontarsi che non serve avere il coraggio
E un tempo che fuggire non è onesto
Meglio rimanere immobili davanti allo specchio.

(Rit.)
Ti aspetto! (ti aspetto!)
Perché quando torno a casa io ti penso
E non dormo! (e non dormo!)
Finché non chiudo gli occhi poi per sbaglio
Dimmi, sei un abbaglio?
Dimmi cosa è meglio.

C’è un tempo per capire se ha un senso aspettare
O se aspettare poi fa rima con morire
E nel frattempo muore lentamente ogni sera
Quel mio tenerti libera la schiena.

(Rit.)
Ti aspetto! (ti aspetto!)
Perché quando torno a casa io ti penso
E non dormo! (e non dormo!)
Finché non chiudo gli occhi poi per sbaglio
Ti aspetto! (ti aspetto!)
Perché quando torno a casa io ti penso
E non dormo! (e non dormo!)
Finché non chiudo gli occhi poi per sbaglio
Dimmi, sei un abbaglio?
Dimmi cosa è meglio
(Dimmi, sei un abbaglio?)


Ascolta su: