Claudio Baglioni ‘Con Voi’ testo



Porta il titolo di Con Voi il nuovo singolo di Claudio Baglioni. Chi segue la trasmissione ‘Che Tempo Che Fa’ avrà di certo avuto modo di ascoltare per la prima volta l’inedito di questo grande cantautore.

Il brano è la title track del suo nuovo album, del quale non uscirà una versione fisica, bensì rientra in un originale progetto musicale online, che prevede l’uscita graduale di brani inediti (nel suo canale Youtube), a detta dell’artista anche due-tre al mese, a seconda delle stagioni e dei momenti.

Le canzoni saranno quindi commercializzate su iTunes e le altre piattaforme digitali. Di seguito possiamo ascoltare l’audio con testo incorporato.

baglioni-con-voi-artwork

Audio

Non si smentisce il cantautore. Niente male questa canzone che conferma la bravura di Baglioni, semmai ce ne fosse stato bisogno.


Testo Con Voi – Claudio Baglioni

La mia canzone più bella
è quella che ho suonato meno
e che ogni volta mi piace
perché ho cambiato sempre melodia
Che se ti perdi una stella
il cielo non sarà mai più sereno
e se non trovi più pace
te la può dare solo la follia.
Però con voi è stata sempre una magia
tirare tardi per non fermare un’allegria
farsi di sguardi fino a sballarsi di poesia,
però con voi
è stata tutta un’altra cosa e così sia.
Le mie stagioni più matte
son quelle che ho bruciato prima
ho preso a pugni l’inverno
perché la primavera fosse mia
in purgatorio ne ho fatte
in paradiso è stato meglio il clima
e in qualche buco d’inferno
ho rimediato buona compagnia.
Però con voi è stata come un’embolia
spartire il fuoco senza nessuna gelosia
buttarsi in gioco nell’aria di un acrobazia
però con voi
però con voi è stata proprio una mania
Questo è il tempo di trovare un altra immensità
diventare liberi
di cercare un mondo nuovo e nuove identità
di restare semplici
questo è il tempo di guardare con ingenuità
di tornare piccoli
di salvare la speranza nella verità
di morire giovani
se ti fermi a metà strada non saprai chi sei
ogni vita ha un suo mistero
e chissà se in fondo non c’è niente o forse noi
io ho capito chi ero io da voi
Anche i miei amori più grandi
son quelli che ho tenuto peggio
libri sfogliati di fretta
finali letti senza bramosia
tra decisioni e rimandi
che quasi mai finiscono in pareggio
e un’esistenza che aspetta
fino a scordarsi per quale agonia
Però con voi c’è stata tanta fantasia
sparare ad acqua in faccia alla malinconia
baciarsi in bocca una bellissima bugia
però con voi
però con voi che botta è stata di energia
Questo è il tempo di trovare un’altra immensità
diventare liberi
di cercare un mondo nuovo e nuove identità
di restare semplici
e questo è il tempo di guardare con ingenuità
di tornare piccoli
di salvare la speranza nella verità
di morire giovani
quello che sarà il cammino ancora non lo so
questa è solo la partenza
so che avevo chiuso già la porta quando poi
mi bussò l’urgenza che ho di voi
Questo è il tempo di trovare un’altra immensità
diventare liberi
di cercare un mondo nuovo e nuove identità
di restare semplici
e questo è il tempo di guardare con ingenuità
di tornare piccoli
di salvare la speranza nella verità
di morire giovani
se c’è un fine in questo viaggio non c’è fine mai
il sogno è morto viva il sogno
fu un onore e un privilegio essere gli eroi
perché questo sogno fu con voi.



Potrebbe interessarti anche

Commenti

  1. copelli stefania dice:

    bella canzone come tutte le sue canzoni sono poesia

Lascia il tuo commento

*