Senza dire che: leggi il testo del nuovo singolo di Anna Tatangelo

1


Aggiornamento: è uscito il video ufficiale del brano Senza Dire Che. Il filmato è stato diretto da Gaetano Morbioli ed è ambientato nel cuore di Verona, tra i giardini di piazza Viviani e Porta Borsari. Nella descrizione del videoclip, la cantante ringrazia il ristorante Borsari36 di Verona, l’hotel Palazzo Victoria e l’Accademia di belle arti. Vediamolo.

Scritto originariamente il 14 marzo 2014

Senza dire che, è il titolo del nuovo singolo della cantante partenopea Anna Tatangelo, scritto da Kekko Silvestre, leader dei Modà.

Link Sponsorizzati

Questa nuova canzone, è disponibile su iTunes ed entra in rotazione radiofonica da oggi, venerdì 14 marzo 2014. Fino a pochi minuti fa, era disponibile l’audio che tuttavia è stato rimosso. Ovviamente quando sarà disponibile non esiteremo ad inserirlo in quest’articolo.

Il testo dell’inedito, è in pieno stile Silvestre: il brano parla infatti di di un amore finito, soffocato dall’orgoglio che ha impedito ogni qualsiasi riavvicinamento.

A distanza di un anno dall’ultimo pezzo “Occhio per occhio“, che venne creato per fare da colonna sonora alla pubblicità della Coconuda, la compagna di Gigi D’Alessio torna alla ribalta con questa canzone, il cui testo potete leggerlo dopo l’immagine relativa alla cover.


Senza-dire-che-artwork

Testo Senza Dire Che – Anna Tatangelo

Non ho detto mai
Parole inutili
Neanche quando sembrava che tutto
Fosse perso
Diceva sei falsa
Ma non ha capito mai
Che i suoi occhi sono stati gli occhi miei
Fino a quando mi ha detto
Non torno, Non mi volto

E non è tornato più
Ho gridato forte Mentre tu
annegavi nel rancore
Senza dire che, che volevi tornare
Maledetto Orgoglio
Maledetto te
Che se piangi non lo dici
Preferisci morire

Ripensare a lui
Non è mai inutile
Chiudo gli occhi e mi accorgo che tutto
Ha comunque un colore diverso
Quello che non scordo mai
Perché i tuoi occhi sono ancora gli occhi miei
Anche se mi hai già detto
Non torno non mi volto



E non è tornato più
Ho gridato forte mentre tu
annegavi nel rancore
Senza dire che, che volevi tornare
Maledetto Orgoglio
Maledetto te
Che se piangi non lo dici
Preferisci Morire

E non è tornato più
Ho gridato forte Mentre tu
annegavi nel rancore
Senza dire che, che volevi tornare
Maledetto Orgoglio
Maledetto te
Che se piangi Non lo dici
Preferisci Morire