Morgan: Spirito e virtù singolo inedito con testo

1

Spirito e virtù, è il titolo del nuovo singolo di Morgan, che terminata l’ennesima stagione da giudice di X Factor (per lui è solo un ripiego ha recentemente detto a Il Messaggero. Cliccare sul link per leggere l’intervista), torna a far parlare di se come cantante con questo pezzo inedito, che ha presentato per la prima volta nel corso della semifinale del citato talent show, andata in onda lo scorso 5 dicembre.

Il video dell’esibizione nella semifinale di X Factor

La storia del brano

Di questa canzone in realtà, se ne era già parlato lo scorso aprile, quando l’artista affermò tramite il suo sito web, di avere trovato rovistando nella spazzatura, un “foglio umido, accartocciato e sporco di cenere”, contenente il testo dell’inedito, che avrebbe pubblicato come singolo nei giorni a seguire.

Sembra sia arrivato il momento: il brano infatti, è disponibile dal 12 dicembre su iTunes, Google Play ed Amazon. Ascoltiamo l’audio di questo pezzo.

Audio di Spirito e Virtù

Si tratta di una canzone introspettiva ed intensa, che mette in risalto l’originalità nella scrittura e nei contenuti, che da sempre contraddistinguono quest’eclettico artista italiano, che quindi torna ufficialmente all’attivita cantautoriale, dopo alcune reinterpretazioni dei grandi artisti del passato, come ad esempio Tenco e Bindi.

Dopo la copertina del singolo, potete leggere il testo integrale di Spirito e Virtù.

Morgan_Spirito_e_Virtu_artwork_singolo

Testo Spirito e virtù – Morgan

Adesso che anche bella è un’esclamazione
e ha perso la sua origine estetica di osservazione
ma che ne sai tu di spirito e virtù

E questa mia era una vita che sembrava smarrita
per quanto bella perfetta romantica e fallita
ma si è materializzata di una nuova così poco conosciuta

Dormi e se sì allora veglio su di te e ti amo
ma se non dormi allora non ti sveglio ti voglio e ti chiamo

Adesso che possiedo quello che desideravo
il ruolo mi impone solo quello che non voglio
ma non si torna indietro.

Adesso che mi chiamano anche i miei nemici
dicendo “mi piace quel che pensi, quel che dici”
ma che ne sanno io da che parte sto

Dormi e se sì allora veglio su di te e ti amo
ma se non dormi allora non ti sveglio ti voglio e ti chiamo

Io sono un indovino che fantastica un destino
ma senza troppo svolazzare e l’impossibile retorico
di un “ti vorrei la luna regalare” ma la Luna è già tu
tu sei la luna

Dormi e se sì allora veglio su di te e ti amo
ma se non dormi allora non ti sveglio ti voglio e ti chiamo